fbpx

Il progetto che avvicina Calabria e Sicilia: ecco il Bacino dell’Area dello Stretto. La soddisfazione del Touring Club Italiano

monti peloritani stretto di messina 1

Il Club di Territorio di Reggio Calabria del Touring Club Italiano esprime il proprio compiacimento per la deliberazione adottata dalla Giunta Regionale della Calabria per l’avvio della fase esecutiva per la realizzazione del bacino dell’area dello Stretto, in sinergia con la Sicilia

Il Club di Territorio di Reggio Calabria del Touring Club Italiano esprime il proprio “compiacimento per la deliberazione adottata dalla Giunta Regionale della Calabria per l’avvio della fase esecutiva per la realizzazione del bacino dell’area dello Stretto, in sinergia con la Sicilia. Tale provvedimento costituisce il naturale sviluppo dell’accordo tra la Regione Siciliana, la Regione Calabria, le Città metropolitane di Messina e Reggio Calabria e la Conferenza permanente interregionale per il coordinamento delle politiche nell’Area dello Stretto, sottoscritto il 01/03/2019 e ratificato con legge regionale 7 maggio 2019, n. 12. A seguito di ciò è prevista la sottoscrizione di una convenzione tra tutti gli enti coinvolti, finalizzata al concreto avvio del bacino interregionale del trasporto pubblico locale dello Stretto, primo esempio in Italia di bacino che coinvolge i territori di più regioni”.

Il Touring Club Italiano da sempre “ha portato avanti l’idea che il futuro dell’area dello Stretto è legato alla costituzione di un unico hub capace di attrarre grandi flussi “turistici con un servizio di traghettamento efficiente e veloce, con un sistema metropolitano dell’area dello Stretto”, così come affermato nella relazione sul Ponte sullo Stretto del Ministro Giovannini”.