fbpx

Reggina, Gasparetto saluta da signore: “che onore vestire la maglia amaranto, tornerò a Reggio…”

reggina Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

Il difensore ha vissuto questi ultimi mesi in amaranto da fuori rosa, ma questo non può “rovinare il ricordo di questa magnifica esperienza”. E ammette: “io e la mia famiglia abbiamo conosciuto persone meravigliose e stretto grandi amicizie”

Una stagione in Serie C vissuta da grande protagonista fino alla scalata promozione, poi tante difficoltà in B e il periodo vissuto da fuori rosa. E’ stata soddisfacente a metà l’avventura di Daniele Gasparetto, che ieri ha firmato il suo addio alla Reggina e il nuovo contratto con il Legnago. Il difensore però non ha rimpianti, in riva allo Stretto ha trascorso due anni magnifici e, nonostante gli ultimi sei mesi, saluta Reggio Calabria con una bella lettera: “non saranno sicuramente questi ultimi mesi a rovinare il ricordo di questa magnifica esperienza. Abbiamo vissuto insieme poche delusioni e tante gioie, l’emozione della promozione rimarrà sempre impressa nel mio cuore. È stato un grande onore per me indossare una maglia così storica e prestigiosa. Per questo ringrazio tutte le persone che hanno fatto parte di questo percorso ed auguro ai miei ex compagni un grande proseguo di stagione. Non è un addio ma un arrivederci in quanto io e la mia famiglia abbiamo conosciuto persone meravigliose e stretto amicizie tali da “costringerci” a tornare quando possibile. Ora per noi inizia una nuova avventura in una città che consideriamo “casa” e per me una nuova esperienza dove cercherò, come sempre, di dare il meglio di me stesso”.