fbpx

“Fatti di Musica 2021”: straordinario successo per Aiello, sold out e Premio Riccio d’Argento per il “miglior album di musica d’autore dell’anno”

/

Il 24 bis a Reggio Calabria, poi il 26 Francesca Michielin

Ancora una notte indimenticabile per Fatti di Musica 2021, 35esima edizione dello storico Festival-Premio del Miglior Live d’Autore ideato e diretto da Ruggero Pegna, l’oscar del live che da 35 anni  presenta e premia in Calabria alcuni dei migliori live d’autore con il Riccio d’Argento dell’orafo calabrese Gerardo Sacco, grazie all’incredibile successo di Aiello al Teatro dei Ruderi di Cirella a Diamante.

Per il cantautore cosentino il ritorno a “casa” è stato un vero trionfo: sold out con settimane di anticipo, pubblico in delirio e  il  “Premio Riccio d’Argento” nella sezione  “Miglior Album di Musica d’Autore dell’Anno”, per “Meridionale”, pubblicato a marzo per la Sony Music dopo la partecipazione tra i big a Sanremo, suo secondo album in studio.

Una serata indimenticabile innanzitutto per lui che, ricevendo il premio da Ruggero Pegna,  ha ammesso di aver sognato questo palcoscenico sin da ragazzo, ogni volta che assisteva ad un live dello storico festival. A non lasciare dubbi sulle emozioni vissute da Aiello in questa magica notte da incorniciare, sono proprie le sue parole postate questa mattina sui social: “Appena ho aperto gli occhi ho preso il mio iphone e sono andato nelle foto. Era tutto vero. Il mio primo concerto a casa in Calabria, un anfiteatro stracolmo, le voci di tutti fino alla luna. Non ho mai cantato solo, neppure una canzone. Il cuore che corre ancora, eppure sono sbronzo nel mio letto. Se potessi, tornerei da voi, adesso infinitamente grato per il sogno di ieri sera. Cirella… un concerto così l’ho sognato una vita!”.

E in effetti Aiello, oltre ai suoi bravissimi musicisti (Gianluca Massetti, tastiera, Marco Maiole, chitarra, Luca Taurmino, batteria), ha avuto un coro di millecinquecento fan in visibilio. Applausi, luci di telefonini, canti e continue ovazioni, hanno accompagnato e scandito ogni suo successo.

Il concerto è iniziato puntualmente alle 21.45 con un intro e, subito dopo,  “Che canzone siamo”. Immediata l’esplosione del contagioso entusiasmo dell’intero Teatro. Una dietro l’altra sono arrivate tutte le sue splendide canzoni: “La mia ultima storia”, “Farfalle”, “Il cielo di Roma”. E poi “Ora”, il bellissimo brano sanremese, “C’è un tempo”, “Arsenico”, l’hit che lo ha imposto all’attenzione di pubblico e critica come uno dei più talentuosi e originali cantautori della nuova musica d’autore italiana. Autentica apoteosi finale con “Di te niente”, “Vienimi (a ballare)” e “Fino all’alba”, con cui Aiello ha chiuso il concerto prima di ricevere il riconoscimento e farsi scattare una foto con la magnifica cornice del suo appassionato pubblico. Apprezzatissimo anche “E penso a te”, un omaggio a Lucio Battisti eseguito alla sua maniera, cerebrale e piena di passione.

Oltre al Riccio d’Argento, Antonio Aiello (questo il nome completo), ha ricevuto anche in dono la “Stauroteca”, simbolo della sua Città, da Loredana Pastore, Assessore del Comune di Cosenza.

Per Fatti di Musica, l’oscar del live d’autore che si fregia del Patrocinio di Assomusica e della prestigiosa media partnership di Rai Radio Tutta Italiana, un’altra gemma nel ricchissimo albo d’oro che rappresenta la storia stessa dei grandi live in Calabria. In 35 edizioni, infatti, ha presentato tutti i più grandi autori e artisti italiani, da Fabrizio De Andrè a Paolo Conte, da Ivano Fossati a Gino Paoli, oltre a star internazionali come Sting, Elton John, Tina Turner, Carlos Santana, James Taylor e numerosi altri.

“Concerto emozionante! Come previsto è stata una vera festa – ha affermato Ruggero Pegna, visibilmente soddisfatto – Aiello è sicuramente uno dei principali esponenti della nuova musica d’autore italiana, serata splendida per tutti, di quelli che restano nei ricordi e nel cuore. Sono felice di aver firmato il suo primo grande live nella sua amata Calabria. Ce la ricorderemo sempre!”.

Aiello bisserà il suo live il 24 agosto nella Piazza del Castello Aragonese di Reggio.  La parte estiva di Fatti di Musica 2021 si chiuderà poi il 26 agosto ancora in Piazza Castello con l’unico live in Calabria di Francesca Michielin, premiata nella sezione riservata alle “Migliori Cantanti Italiane”. Fatti di Musica 2021, salvo un evento a sorpresa nel mese di settembre in fase di definizione, si concluderà dal 2 al 4 dicembre al Palacalafiore di Reggio Calabria con tre matinèe per le scuole e tre serali dell’ Opera Musical La Divina Commedia di Marco Frisina, regia di Andrea Ortis, per omaggiare l’ Anno Dantesco 2021.

Gli eventi reggini di Fatti di Musica fanno parte del programma dell’ Estate Reggina 2021 e sono realizzati con il contributo e la collaborazione del Comune di Reggio e della Città Metropolitana.

I biglietti per tutti gli eventi del Festival, tutti con inizio alle ore 21.45, sono in vendita nel circuito Ticketone. Per informazioni tel. 0968441888, www.ruggeropegna.it, www.ticketone.it e varie pagine social, mail info@ruggeropegna.it.