fbpx

Etna, eruzione fortissima dal cratere di Sud-Est: nube di cenere verso verso lo Jonio [GALLERY]

/

Forte eruzione dell’Etna: il vulcano ha iniziato un nuovo forte parossismo poco fa. Le immagini

Nuova eruzione dell’Etna nell’ultima domenica di Agosto. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che “alle 15:45 GMT si registra un incremento dell’attività stromboliana con passaggio a fontana di lava. Si nota un ulteriore aumento dell’ampiezza del tremore, che raggiunge valori alti”. Aumenta anche l’attività infrasonica, sia per quanto riguarda la frequenza e l’ampiezza dei segnali. Le sorgenti del tremore vengono localizzate a SE del cratere SE, ad un livello di circa. 3000 s.l.m. Le ultime localizzazioni degli eventi infrasonici ricadono a S del cratere SE. Dal punto di vista delle deformazioni si evidenziano solo leggere variazioni di pochi decimi di microradianti alle stazioni clinometriche sommitali”, conclude l’INGV. Un’altissima colonna di fumo e cenere si è innalzata verso lo Jonio.