fbpx

Emergenza incendi a Reggio Calabria, continua a bruciare tutta l’area grecanica: “le fiamme si propagano da Roccaforte del Greco fino a Roghudi” [FOTO]

/

Emergenza incendi a Reggio Calabria, continua a bruciare tutta l’area grecanica. Autelitano: “abbiamo ripetutamente chiesto che l’incendio venisse affrontato in maniera risoluta, affinché non oltrepassasse la Fiumara Amendolea, ribadendo che questo incendio non deve essere sottovalutato”

Non si placa l’emergenza incendi nell’Area Metropolitana di Reggio Calabria con il fuoco che ancora sta interessando la zona dell’Aspromonte. “Purtroppo il fronte che da giorni sta interessando l’Area Grecanica, continua ad allarmarci. In questi giorni abbiamo ripetutamente chiesto che l’incendio venisse affrontato in maniera risoluta, affinché non oltrepassasse la Fiumara Amendolea, ribadendo che questo incendio non deve essere sottovalutato”, afferma Leo Autelitano, presidente del Parco Nazionale dell’Aspromonte. “Invece – prosegue- continua a bruciare tutta l’area, le fiamme si propagano da Roccaforte del Greco fino a Roghudi, arrivando nella parte sottostante la diga del Menta. Il fuoco cammina verso est, il fumo è visibile da tutti i versanti dell’Aspromonte e se non si arresta urgentemente corriamo il rischio che si propaghi in aree ancora più interne come la stessa Diga o Montalto. Il servizio AIB del Parco, come da competenza, ha subito segnalato e chiesto alla sala operativa supporto di mezzi e strumentazione. Abbiamo sollecitato l’invio di ruspe e autobotti per gli interventi da terra, canadair per quelli dall’alto in maniera da bloccare il fronte ai piedi di “Pesdavoli”, viceversa corriamo il rischio che ritorni a bruciare tutto l’Aspromonte”, conclude.