fbpx

Cosenza: era positivo al Covid, 50enne si suicida gettandosi nel vuoto all’ospedale dell’Annunziata

coronavirus cosenza immunoterapia passiva

Cosenza: un 50enne di origini siciliane, ricoverato ieri nel reparto di malattie infettive dell’ospedale dell’Annunziata, si è tolto la vita gettandosi nel vuoto

Un uomo di 50 anni si è suicidato all’alba lanciandosi da una finestra posta al terzo piano del reparto di malattie infettive dell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza. L’uomo, secondo le prime informazioni, di origini siciliane, viveva a Ravenna ed era stato ricoverato ieri perché risultato positivo al Covid-19. Non noti i motivi del tragico gesto.