Categoria: CATANIAEDITORIALIEMERGENZA CORONAVIRUSMESSINANEWSPALERMOSICILIA

Coronavirus: oggi in Sicilia 11 morti, 679 guariti e 1.491 nuovi casi positivi. Boom di ricoverati in terapia intensiva, tutti i DATI

Tags: Bollettino Sicilia CovidRegione Sicilia

Coronavirus, il bollettino della Regione Sicilia di oggi 24 agosto: il numero dei tamponi effettuati, dei ricoveri, dei contagi e dei guariti

Oggi, 24 agosto, in Sicilia 11 morti (la Regione comunica che i deceduti dichiarati in data odierna si riferiscono alle seguenti date: 1 del 23 agosto, 7 del 22 agosto, 1 del 21 agosto, 1 del 18 agosto, 1 del 16 agosto) 679 guariti e 1.491 nuovi casi positivi al Coronavirus su 19.927 tamponi processati. Nelle ultime 24 ore in Sicilia è risultato positivo il 7,4% dei tamponi. Il contagio nelle singole province è così suddiviso:

  • Palermo 374
  • Catania 247
  • Messina 246
  • Trapani 170
  • Caltanissetta 141
  • Agrigento 129
  • Ragusa 78
  • Siracusa 62
  • Enna 44

Il numero dei casi in Sicilia dall’inizio della pandemia è di 267.164 persone su 2.142.993 soggetti sottoposti a test. La percentuale dei positivi sui controllati è del 12,46%. In Sicilia sono state sottoposte a tampone 8,03 persone per ogni positivo.

Il bilancio aggiornato ad oggi in Sicilia è di:

  • 267.164 casi totali
  • 6.250 morti
  • 235.288 guariti
  • 24.947 attualmente positivi
  • 740 (+11) ricoverati in ospedale (2,96%)
  • 102 (+14) ricoverati in terapia intensiva (0,40%)
  • 23.329 (+776) in isolamento domiciliare (93,5%)

Anche oggi aumentano i ricoveri nei reparti ordinari (oggi +11), che hanno superato ampiamente la soglia del 15% (il limite è 544 e attualmente sono occupati 740 posti letto). Salgono a 102, i ricoverati in terapia intensiva (la soglia minima è di 75 ospedalizzati). Con i dati analizzati dalla Cabina di Regia riunita stamattina presso il Ministero della Salute è stata stilata la bozza del monitoraggio settimanale, che ha scongiurato il passaggio in giallo della Sicilia. L’isola, che è attualmente la Regione più colpita nel nostro Paese, riesce a rinviare ancora l’appuntamento con le nuove restrizioni, ma è solo una questione di tempo. Gli indicatori tengono in considerazione la situazione con un ritardo di qualche giorno, infatti l’occupazione dei posti letto nei reparti ordinari e nelle terapie intensive ha già oltrepassato tutte le soglie che stabiliscono la zona gialla.

Ecco il grafico con l’andamento dei nuovi casi di contagio giornaliero in Sicilia: