fbpx

Cittanova: cala il sipario sulla Festa nazionale dello Stocco

festa dello stocco cittanova

Cittanova: cala il sipario sulla XX edizione della Festa Nazionale dello Stocco. L’evento organizzato e promosso dall’Associazione Turistica “Pro Loco” guidata da Pino Gentile e dall’Azienda “Stocco&Stocco” di Francesco D’Agostino

Cala il sipario sulla XX edizione della Festa Nazionale dello Stocco. L’evento organizzato e promosso dall’Associazione Turistica “Pro Loco” guidata da Pino Gentile e dall’Azienda “Stocco&Stocco” di Francesco D’Agostino, anche quest’anno ha regalato un’esperienza unica al pubblico proveniente da ogni parte d’Italia. Le due serate in programma, che hanno avuto come protagonisti la celebre Sagra dello Stocco e i concerti di Umberto Tozzi e Francesco Renga, hanno rinnovato il legame profondo tra la kermesse cittanovese e il binomio vincente suo marchio di fabbrica: i sapori d’eccellenza della tradizione enogastronomica e la migliore musica del panorama italiano. L’edizione del ventennale, strutturata dentro i rigidi vincoli dei protocolli anti covid e di “safe and security”, ha certamente premiato la macchina organizzativa eccellente messa in campo da “Pro Loco” e Azienda “Stocco&Stocco”, sia nell’area della sagra che in quella del concerto. Viale Campanella non ha tradito le aspettative in quanto a sicurezza, fruibilità delle attività proposte e suggestività della location. Ancora una volta, la Festa ha regalato alla Calabria un ristorante sotto le stelle di altissimo profilo e in linea con tutte le norme previste in materia. Oltre duecento addetti hanno collaborato per la cura di ogni dettaglio della manifestazione. “Un ringraziamento – ha sottolineato il presidente Pino Gentile – va rivolto ai tanti volontari che hanno prestato il loro servizio per la perfetta riuscita dell’evento. Un grazie alle Forze dell’Ordine, al Comando di Polizia Locale di Cittanova, alla Protezione Civile locale e al personale di SicurPiana. In un anno così difficile, caratterizzato da norme stringenti, abbiamo raccolto un risultato straordinario. Un grazie, inoltre, lo rivolgiamo al Comune di Cittanova per la collaborazione e il patrocinio, e al Consiglio Regionale della Calabria per il patrocinio”.

La sfida organizzativa, per la Festa Nazionale dello Stocco, non era facile: un impegno importante, soprattutto in termini di coinvolgimento del pubblico, in epoca di emergenza pandemica. I posti a sedere obbligatori, gli spazi contingentati, l’obbligo di green pass per l’ingresso nelle aree adibite a concerto e sagra, non hanno consentito all’evento di esprimersi secondo le sue caratteristiche storiche consolidate. “Sapevamo che sarebbe stato un anno particolare – ha spiegato l’imprenditore Francesco D’Agostino – ma per tutti noi era importante tornare tra la gente, ridare profondità ad un progetto ventennale e riallacciare il filo dell’impegno per il territorio. Siamo già al lavoro per l’edizione numero XXI, con entusiasmo e idee ben chiare. Chi ha partecipato alla Festa, ha potuto vivere un’esperienza bella e suggestiva, tra sapori unici e grande musica. Un percorso di qualità che è valso, senza dubbio, da cartolina positiva per la Calabria nel mondo”. Per la ventesima edizione della kermesse, nel suggestivo ristorante all’aperto di viale Campanella, il menù della Sagra ha proposto cinque piatti pregiati selezionati da chef d’eccezione. Antipasto, primi e secondi per i palati esigenti di una platea variegata e proveniente da ogni parte del Paese. Ad arricchire il percorso del gusto, anche la ricetta “Antica Cittanova”. Poi due spettacoli di profilo assoluto: un crescendo immaginato per festeggiare i due decenni di un evento tra i più importanti del Sud Italia. La XX Festa Nazionale dello Stocco è stata organizzata e promossa dall’Associazione Turistica “Pro Loco Cittanova” e dallo sponsor ufficiale “Stocco&Stocco” di Francesco D’Agostino. La manifestazione è stata patrocinata dal Comune di Cittanova e dal Consiglio Regionale della Calabria.