Categoria: CALABRIANEWSREGGIO CALABRIA

Cinquefrondi pronta ad accogliere Peppe Voltarelli

Tags: notizie cinquefrondi

Cinquefrondi: domani sera alle ore 22 nella suggestiva cornice di Piazza Castello sarà di scena Peppe Voltarelli

Dopo le indimenticabili tappe degli scorsi anni a Reggio Calabria, Bova e Polistena, in questa sua XX edizione il Peperoncino Jazz Festival – rassegna itinerante a cura dell’associazione culturale Picanto diretta artisticamente da Sergio Gimigliano e John Patitucci che dallo scorso 20 luglio al 5 settembre prossimo farà tappa in ben 20 località calabresi – coinvolgerà il territorio della provincia più meridionale della Calabria facendo tappa a Cinquefrondi, comune della Piana di Gioia Tauro sito in un contesto naturalistico di grande bellezza alle pendici dell’Aspromonte e che funge, per così dire, da cerniera tra lo Ionio e il Tirreno.

In occasione della “prima volta” del festival musicale più piccante d’Italia nel caratteristico borgo reggino, fortemente voluta dalla giovane e attivissima amministrazione comunale guidata da Michele Conia, domani sera (lunedì 23 agosto) alle ore 22 nella suggestiva cornice di Piazza Castello sarà di scena Peppe Voltarelli.

Artista poliedrico e carismatico e fresco vincitore della prestigiosa Targa Tengo 2021 nella categoria ”Interprete di canzoni”, Voltarelli oltre ad essere stato a lungo il leader de Il Parto delle Nuvole Pesanti (band italiana famosa nel panorama folk-rock e della musica sperimentale), è anche un cantante solista che nel corso della sua fortunata carriera ha alternato l’incisione di dischi, la scrittura di libri e il recitare in film e spettacoli teatrali, collaborando con alcuni tra i musicisti, attori e registi più importanti sulla scena italiana.

Nel corso della serata, che sarà a ingresso libero e che si svolgerà in assoluta sicurezza, con garanzia di distanziamento, uso obbligatorio dei dispositivi di protezione personale e nel rispetto di tutte le norme di contenimento del Covid 19 (compreso l’ingresso consentito solo a chi è in possesso di green pass), Voltarelli presenterà al pubblico del festival il suo ultimo lavoro discografico, “Planetario”, un disco-libro che vede la partecipazione di grandi nomi della canzone internazionale (tra cui Silvio Rodriguez e Joan Manuel Serrat, Joan Isaac, Adriana Varela e Amancio Prada), proponendo un poetico e appassionante “One Man Show” nel corso del quale, alternandosi alla chitarra, alla fisarmonica e al pianoforte, interpreterà una selezione di brani di cantautori di tutto il mondo (da Jacques Brel a Bob Dylan, da Leo Ferré a Vladimir Vysotskij) tradotti in italiano, corredandola con aneddoti e di riferimenti storici.

Dopo questa attesissima tappa nel Reggino, il PJF riprenderà il suo percorso sul Tirreno cosentino, dove prima, a distanza di quasi un decennio, farà tappa a Scalea nel cortile dello splendido Palazzo Spinelli per una ricchissima “tre giorni” targata “Laos Jazz Fest” (in programma nei giorni 24, 25 e 26 agosto, che avrà come protagonisti, rispettivamente, il super trio del contrabbassista statunitense Jerald Cannon con special guest il sassofonista Daniele Scannapieco, i Sing Swing e il trio del talentuoso chitarrista Fabrizio Savino) e poi rinnoverà la joint venture con “Un tuffo nel Blues” (evento dedicato alla memoria di Claudio Tommasini), con le quattro date in programma dal 26 al 29 agosto a San Nicola Arcella, dove si esibiranno, rispettivamente, il duo Hyperuránios di Nives Raso, il pianista Fabio Giachino, la cantante americana Lauren Henderson e lo strepitoso batterista cubano Horacio “el negro” Hernandez).

Dopo le tappe tirreniche, in chiusura di questa appassionante XX edizione, il PJF – evento presentato a valere sull’avviso pubblico relativo ai Grandi Eventi Internazionali della Regione Calabria, realizzato con il contributo del Ministero della Cultura, con i prestigiosi patrocini istituzionali del Parco Nazionale del Pollino e Parco Nazionale della Sila, di 20 amministrazioni comunali, del Consolato Generale degli Stati Uniti d’America, della Reale Ambasciata di Norvegia (oltre a quelli di associazioni quali FAI, Touring Club Italiano, F.I.S. Calabria e Slow Food Riviera dei Cedri), sostenuto da numerosi ed importanti Sponsor privati (tra cui Gas Pollino, Pollino Gestione Impianti, Minerva Resort Spa, Gelateria Capani, Nuovo Imaie e Ottica Di Lernia) e prestigiosi Media Partner (su tutti, Jazzit, Il Quotidiano del Sud L’Eco dello Ionio e Viaggiart) – prevede una intensa settimana castrovillarese.

Qui l’evento si concluderà con una intensa full immersion in programma dal 30 agosto al 5 settembre realizzata in joint-venture con il JOY Festival (evento multidisciplinare diretto artisticamente da Maddalena Panebianco), di cui saranno protagonisti Gegè Telesforo e Dario Deidda, Giorgio Conte, Joyce Yuille, Dario Brunori e Gino Castaldo (che, ospiti del trio Calabrese/Moraca/De Luca, proporranno un inedito Omaggio a Lucio Dalla) e l’incendiario chitarrista di Vasco Rossi, Stef Burns.