fbpx

Svelato il futuro di Cristiano Ronaldo: offerta da 25 milioni del City e cessione veloce o la Juventus lo dichiarerà incedibile

Foto di Alessandro di Marco / Ansa

Incontro fra Jorge Mendes e la dirigenza della Juventus: Cristiano Ronaldo può partire se arriva, in fretta, un’offerta da 25 milioni. I bianconeri vogliono avere il tempo utile per trovare un sostituto all’altezza

Si va delineando il futuro di Cristiano Ronaldo. L’ipotesi di una partenza da Torino è tutt’altro che remota, la Juventus non si opporrebbe, a patto che la trattativa si svolga in tempi più che rapidi. Del resto, alla fine del mercato manca meno di una settimana e trovare il sostituto di CR7 (ammesso che si possa sostituire un campione del genere), non è cosa da poco. Secondo quanto riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, il nodo da sciogliere sarebbe proprio quello legato alle tempistiche. Jorge Mendes, procuratore del calciatore portoghese, ha incontrato la società bianconera ma senza alcuna offerta in mano da parte del City che ha incassato il no di Kane e valuta l’assalto al bomber bianconero.

Il trio Arrivabene, Nedved e Cherubini ha dato una sorta di ultimatum: serve un’offerta da almeno 25 milioni entro tempi ristretti, oppure Cristiano Ronaldo diventa incedibile. Dovesse partire CR7, la Juventus avrebbe 5 giorni di tempo per trovare un attaccante da almeno 20 gol, che non abbia un costo spropositato e/o che possa essere prelevato con pagamento rateizzato, con uno status superiore a quello di Morata e che possa partire a fine mercato. Una piccola impresa, difficile ma non impossibile, in particolar modo se tutte le parti sono d’accordo. Palla allo sceicco Mansour: se confermata la volontà di mettere mano al portafogli, Ronaldo tornerebbe nell’altra sponda di Manchester.