fbpx

Calabria, Occhiuto: “dimostrerò che Regione è governabile, voglio lasciare il segno”

roberto occhiuto

Le parole di Roberto Occhiuto, candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Calabria

“Fare il presidente della mia Regione è un sogno che avevo da tempo. Sono orgoglioso dell’investitura arrivata dalla coalizione di centrodestra. Ho lavorato parecchi mesi per questo obiettivo, e adesso sono pronto a ricambiare la fiducia ricevuta, in particolar modo dal presidente Berlusconi, e ad affrontare questa campagna elettorale”.

Così Roberto Occhiuto, candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Calabria, in un’intervista a “Panorama.it”.

“La Calabria è una terra bellissima, dalle immense potenzialità. Ma è giudicata, da sempre, una Regione ingovernabile. Ecco, questa è la mia sfida: io voglio dimostrare che la Calabria è governabile, che può rinascere. Voglio cambiare davvero le cose e regalare opportunità a tanti calabresi che da anni non aspettano altro”.

Su chi l’abbia spinta non dovrebbero esserci dubbi… “In realtà sono davvero pochi. La maggior parte dei miei amici o anche la mia famiglia mi hanno sconsigliato questa mission impossible. ‘Ma come, sei capogruppo alla Camera, in futuro forse potrai andare a fare il ministro, e lasci tutto?’, questo il ragionamento più gettonato. Sì, io ho deciso di lasciare il mio ruolo nazionale perché trovo ancora più stimolante la prospettiva di lasciare il segno in Calabria”.