fbpx

Calabria, a Diamante torna l’obbligo delle mascherine all’aperto. Il Sindaco: “chiusura anticipata dei locali”

diamante dall'alto

Le due ordinanze del Sindaco Ernesto Magorno per prevenire la diffusione del Covid-19

A Diamante, nota località turistica calabrese affacciata sul Tirreno in provincia di Cosenza, tornano le mascherine anche all’aperto e viene anticipata la chiusura dei locali per prevenire la diffusione del Covid-19. Sono queste le due ordinanze emesse dal Sindaco Ernesto Magorno e avranno valore a partire da domani, 20 agosto. La prima dispone che “per tutto il giorno e su tutto il territorio comunale è fatto obbligo a tutti di indossare correttamente il dispositivo di protezione individuale (mascherina facciale)”. Sono esentati i bambini sotto i sei anni e i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina, o i soggetti che interagiscono con gli stessi.

Con l’altra ordinanza, firmata dal vice sindaco, viene disposto “pubblici esercizi (bar, ristoranti , pizzerie , paninoteche ecc.) e qualsiasi altra attività di ritrovo o movida, dovranno cessare alle ore 02,30. Tutte le attività di intrattenimento musicale con impianti acustici ed elettroacustici a diffusione, comprese quelle annesse a locali pubblici e svolte nelle aree di pertinenza all’aperto dovranno cessare alle ore 01,30”.