fbpx

La Calabria è ancora la meta preferita di tanti turisti stranieri: ferragosto sold out in tante strutture e stabilimenti balneari

tropea

Nonostante i numerosi problemi, e nonostante il periodo storico complesso, la Calabria continua – per fortuna – ad essere meta preferita da tantissimi turisti stranieri

La Calabria scelta da milioni di turisti italiani e stranieri grazie a strutture di prim’ordine, specialità enogastronomiche d’eccellenza, natura incontaminata e un mare da ‘bandiera blu’. “Le previsioni, una volta tanto, sono state confermate, l’estate 2021 vede la Calabria tra le mete preferite degli italiani e non soloha affermato Roberto Incoronato, presidente provinciale Fenailp di Vibo Valentia, Federazione Nazionale Autonoma Imprenditori e Liberi Professionisti – austriaci, tedeschi, francesi e spagnoli sono tornati nella nostra regione (anche se in misura molto minore rispetto agli anni precedenti), ma già questo è un segnale positivo dopo le chiusure nei mesi scorsi causate dal Covid-19”.

“Per ferragosto, poi, registriamo il sold-out di molti alberghi, campeggi, agriturismo, e stabilimenti balneariha continuato Incoronato – C’è voglia di vacanza e di stare all’aperto, la Calabria offre strutture di prim’ordine, specialità enogastronomiche d’eccellenza, una natura incontaminata e un mare da ‘bandiera blu’, le temperature molto alte e la possibilità di usufruire dei servizi di spiaggia senza bisogno di esibire il green pass fanno il resto. Il turismo è una risorsa fondamentale per l’economia della Calabria – ha concluso il presidente provinciale di Vibo Valentia – noi operatori del settore ce la mettiamo tutta, ma vorremmo che anche le Istituzioni ci diano una mano: soprattutto in tema di pulizia e sicurezza”.

Una curiosità: molte strutture hanno predisposto dei contenitori più capienti per i rifiuti indifferenziati: sono, infatti, tantissime le mascherine da smaltire, gettate via ogni giorno dai turisti: ffp2, ffp3, chirurgiche o, addirittura, personalizzate.