fbpx

Antonino Sciuto ricercato per l’omicidio di Vanessa Zappalà: caccia anche in Calabria

Antonino SCIUTO

Omicidio tra la folla la notte scorsa ad Aci Trezza, frazione di Aci Castello: 26enne uccisa in strada a colpi di arma da fuoco, ricercato l’ex fidanzato anche in Calabria

Antonino Sciuto, 38 anni, l’ex fidanzato di Vanessa Zappalà, ricercato per l‘omicidio della 26enne commesso nella notte ad Acitrezza. L’identità è stata resa nota dai carabinieri che hanno anche diffuso due foto dell’uomo. Le ricerche sono state estese anche in Calabria, c’è il sospetto che l’uomo si sia allontanato dalla Sicilia. Perquisizioni sono in corso nelle abitazioni dei parenti più stretti e degli amici dell’uomo accusato di omicidio.

Il colonnello Sica: “Sciuto aveva ricevuto un divieto di avvicinamento emesso dal gip del tribunale a seguito di una denuncia presentata dalla ragazza”

Antonino Sciuto, il 38enne di San Giovanni La Punta ricercato perché sospettato di avere ucciso la ex fidanzata, Vanessa Zappalà, ieri sera sul lungomare di Acitrezza, nel Catanese “aveva ricevuto un divieto di avvicinamento emesso dal gip del tribunale a seguito di una denuncia presentata dalla ragazza”. A dirlo è il colonnello Piercarmine Sica, Comandante provinciale dei carabinieri di Catania, in un video. “Stiamo cercando il giovane che nella notte si è reso responsabile dell’efferato omicidio – afferma l’ufficiale dell’Arma -. La giovane è stata colpita da numerosi colpi di arma da fuoco. Sciuto era già stato arrestato dai militari di Trecastagni a seguito di una denuncia presentata dalla vittima nel giugno scorso – racconta Sica –. Si era reso responsabile di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori e successivamente era stato tradotto agli arresto domiciliari, poi era stato scarcerato dal gip che aveva disposto la misura cautelare del divieto di avvicinamento”.