fbpx

Afghanistan, si rischia la catastrofe sociale: un giovane calciatore tra i ‘falling men’ di Kabul

Zaki Anwari

Il giocatore aveva vestito anche la maglia delle giovanili della nazionale afghana

Si rischia una vera e propria catastrofe sociale in Afghanistan, ad essere minacciata è tutta la popolazione, anche a causa della sospensione degli aiuti umanitari da parte dei talebani. Immagini terribili stanno facendo il giro del mondo con i i terroristi che hanno conquistato il potere con la violenza e stanno proseguendo con rastrellamenti e persecuzioni casa per casa. Chi può sta cercando di scappare e, a Kabul, in molti si rifugiano in aeroporto, dove sperano in un aereo verso l’Occidente o l’America per salvarsi: uno degli afghani morto in questi giorni è Zaki Anwari, giovane calciatore che ha vestito la maglia delle giovanili della sua Nazionale. C’era anche lui tra i “falling men”, cioè coloro che sono precipitati da centinaia di metri dopo essersi aggrappati per disperazione all’aereo americano in partenza. A confermarlo il ‘General Directorate of Physical Education & Sports’ locale. Una scena che resterà nella storia e non può lasciare indifferenti.