Categoria: EDITORIALINEWSSPECIALE EUROPEI 2021Speciale Europei 2021 HOMESPORT

Italia, il pullman dimenticherà ancora Vialli? Dal caso (reale) contro la Turchia al gesto ripetuto per scaramanzia

Vialli dimenticato dal pullman, il rituale scaramantico si ripete dal debutto contro la Turchia. E ha sempre funzionato…

L’Italia, si sa, è un paese di scaramantici. E, se determinati riti “aiutano”, perché non riproporli? Alcuni sono già pensati e programmati, altri nascono per caso. Nella squadra di Mancini che sta facendo sognare una nazione intera, e che domenica affronterà l’Inghilterra nella finale di Euro 2021, c’è un gesto particolare già diverse settimane fa non passato inosservato: è quello secondo cui il pullman della squadra che parte da Coverciano “deve” dimenticare Gianluca Vialli. E’ giusto, “deve”. Lo “deve” fare perché la prima volta è andata bene. In quel caso però, e cioè prima del debutto contro la Turchia, l’ex attaccante e ora braccio destro del ct stava rischiando di rimanere davvero da solo. Visto l’esordio positivo, quindi, la troupe azzurra ha deciso di ripeterlo con gli stessi dettagli anche per le partite successive. E bisogna ammettere che ha sempre funzionato. Con l’Inghilterra sarà così? Difficile pensare il contrario. E domenica in tarda serata scopriremo se il compito è stato compiuto per intero…