fbpx

Emergenza rifiuti a Reggio Calabria, Spirlì asfalta Falcomatà: “mi chiama per chiedere aiuto e intanto solleva polemiche”

falcomatà spirlì reggio calabria

Nino Spirlì ha confermato che nella provincia di Reggio Calabria avverrà una nuova raccolta straordinaria dei rifiuti, i quali saranno inviati in Puglia

“La linea della Regione Calabria è chiara, nessun territorio si deve sentire abbandonato o sentirà il silenzio istituzionale. Mi dispiace della polemica che nuovamente viene sollevata dal Comune di Reggio Calabria, perché alle chiamate o sempre risposto e l’aiuto non è mai mancato. I problemi della raccolta spazzatura sono stati risolti già in passato con il tramite del presidente Nino Spirlì e, anche questa volta, comunico la conferma da parte del governatore Michele Emiliano di accettare i rifiuti dalla provincia di Reggio. Questo avviene nonostante il presidente faccia parte dello stesso partito del Sindaco Giuseppe Falcomatà, si sappia che mi risponde sempre con grande affetto e senso di responsabilità. Il problema dunque verrà risolto momentaneamente, ma il grande progetto regionale che c’è sul sistema di raccolta il Sindaco lo conosce bene. Mi auguro che da ora in poi si smetta di trasportare in campo elettorale una materia che non ha nulla a che vedere con le elezioni”. Lo ha affermato il presidente Nino Spirlì nel corso di una diretta Facebook in merito alle polemiche del Sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, che ha scaricato sulla Regione la colpa della mancanza di discariche in cui conferire gli scarti di lavorazione.