fbpx

Shapovalov lo fa soffrire per quasi 3 ore, ma Djokovic è illegale: Nole in finale a Wimbledon contro Berrettini

Novak Djokovic Foto di Neil Hall / Ansa

Novak Djokovic batte Denis Shapovalov in 3 combattuti set e conquista l’accesso alla finale di Wimbledon: il campione serbo se la vedrà con Matteo Berrettini

Era il favorito della vigilia e si è confermato tale anche sul campo centrale, pur sudando per 2 ore e 47 minuti di gioco. Novak Djokovic ottiene l’accesso alla finale di Wimbledon, la settima in carriera, nella quale vanta un invidiabile score di 5 vittorie e una sola sconfitta contro Andy Murray nel 2013. Match piuttosto difficile per il serbo che si è dovuto guadagnare il primo set recuperando un break di svantaggio e chiudendo 7-3 al tie-break. Doppio 7-5 nei due set successivi nei quali Shapovalov va spesso vicino alla rimonta ma si arrende a 6 doppi falli e 1 sola palla break capitalizzata su 11. In finale Djokovic incontrerà Matteo Berrettini che, grazie al successo su Hurkacz, è diventato il primo tennista italiano nella storia a raggiungere una finale a Wimbledon.