fbpx

La Svizzera sfiora un’altra impresa, ma questa volta i rigori sono amari: la Spagna è in semifinale e aspetta Belgio-Italia

Foto Ansa

La Svizzera sfiora l’impresa, ma questa volta i rigori non sorridono alla squadra di Petkovic: Vargas sbaglia il penalty decisivo, Oyarzabal no. La Spagna è la prima finalista di Euro 2021 e aspetta la vincente di Belgio-Italia

La Svizzera sogna un’altra impresa come contro la Francia: va in svantaggio, rimonta, resiste ai supplementari con l’uomo in meno, e trascina la Spagna ai calci di rigore. Ma questa volta l’epilogo è amaro. Solita partita della Spagna, fatta di qualità, giro palla e ricerca ossessiva degli spazzi: con tutto quel talento, non poteva che essere altrimenti. Solita partita anche della Svizzera: grinta, quantità e tanto cuore, le stesse armi per le qualità è capitolata la Francia. All’8° minuto si sblocca subito l’equilibrio: un tiro di Jordi Alba viene deviato da Zakaria per l’ennesimo autogol del torneo. La Svizzera però non demorde e nella ripresa raggiunge il pareggio sfruttando un errore clamoroso dei centrali della Spagna con Shaqiri che infila Unai Simon con un preciso diagonale. Non bastano nè i 90 minuti regolamentari nè i supplementari a decidere la gara. Come contro la Francia, servono i calci di rigore.

La Spagna parte malissimo con il palo di Busquets, la Svizzera va in vantaggio con Gavranovic. Dani Olmo trasforma, Schar sbaglia ed è parità. Sbaglia anche Rodri per gli iberici, ma Akanji si fa ipnotizzare da Unai Simon. Gerard Moreno toglie le ragnatele dall’incrocio, Vargas spara alto. Rigore decisivo sui piedi di Oyarzabal, non di certo l’eroe che la Spagna si aspettava, ma l’uomo giusto al momento giusto: rete, Spagna in semifinale contro la vincente di Belgio-Italia.