fbpx

Preolimpico basket, esordio ok per l’Italia che vola in semifinale: Mannion guida la rimonta su Portorico

Foto di Andrej Cukic / Ansa

Esordio positivo per l’Italia al Preolimpico di Belgrado: gli azzurri vanno sotto al primo tempo, ma poi rimontano nella ripresa. Da registrare l’ottima gara di Mannion da 21 punti e 6 assist

Dopo le polemiche per l’assenza dei big del calibro di Gigi Datome e Marco Belinelli, stanchi per la lunga stagione con Milano e Bologna, alle quali si aggiunge quella di Danilo Gallinari impegnato ad inseguire il sogno delle Finals NBA con gli Atlanta Hawks, è finalmente tempo di basket giocato. Rimandato ad oggi l’esordio dell’Italia, visto il forfait del Senegal causa Covid. Azzurri che disputano una sola partita nel proprio girone, contro Portorico, con entrambe le squadre già sicure del passaggio alla fase eliminatoria. Passare da primi o da secondi però cambia tanto in ottica tabellone. L’Italia parte male, Portorico fa valere fisico e tecnica, guidata in attacco da un ottimo Clavell da 24 punti. All’intervallo lungo gli azzurri sono sotto 37-44, uno scarto di 7 punti che però viene recuperato nella ripresa.

Cresce in qualità e concentrazione la gara dei ragazzi di Meo Sacchetti che guidati dal playmaker di riserva dei Golden State Warriors (riserva di Steph Curry eh…) Nico Mannion che infila 21 punti, 3 triple pesanti e firma 6 assist. Importanti anche le gare di Fontecchio (21 punti) e Polonara (18 punti e 11 rimbalzi, doppia doppia). Italia che attende in semifinale la vincente di Repubblica Dominicana-Filippine.