fbpx

Reggio Calabria: riduzione della Tari e raccolta dei rifiuti, esposto in Procura dell’Associazione “Con il Consumatore”

tari tassa comune reggio calabria

Reggio Calabria: riduzione della Tari e raccolta dei rifiuti, esposto in Procura delll’Associazione “Con il Consumatore”. Antonio Vacalebre, Vice Presidente del Coordinamento “Reggio Athena”: “sosteniamo l’iniziativa”

“Il coordinamento Associativo “Reggio Athena” esprime il proprio incondizionato sostegno all’Associazione “ Con il Consumatore” che sta conducendo una battaglia civile a favore dei consumatori e della cittadinanza reggina. L’associazione “Con il Consumatore”, ricordiamo, è annoverata tra le più accreditate del settore consumatori, oltre ad essere consociata con il nostro coordinamento solidalmente ad altre realtà del terzo settore, compresi alcuni sindacati.
L’ultima vicenda che coinvolge la suddetta associazione dei consumatori si riferisce alla difficile situazione igienico sanitaria che interessa da tempo la nostra Città Metropolitana e più segnatamente il Comune di Reggio Calabria e il rimborso della Tari non effettuato”. E’ quanto scrive in una nota Antonio Vacalebre, Vice Presidente del Coordinamento “Reggio Athena”. “In una nota inviata dall’ASP di Reggio Calabria, all’associazione “Con il Consumatore” (il cui responsabile è l’Avv. Marco Ambesi) e avente per oggetto la gestione dei rifiuti urbani, la citata ASP di RC ha definito la situazione igienico sanitaria del comprensorio reggino, gravissima. Valutato con estrema attenzione il contenuto della missiva, l’associazione ha ritenuto inviare una nota al Prefetto e quindi produrre un esposto alla Procura della Repubblica affinchè valuti se esistono gli estremi per avviare una inchiesta giudiziaria. Va detto inoltre che “Con il Consumatore” ha inviato circa duecento note al Comune di Reggio Calabria sollecitando lo stesso a ridurre ed azzerare le richieste Tari poiché il servizio di raccolta è stato ed è svolto saltuariamente. Tali note non sono state prese in considerazione in alcun modo anzi sono state del tutto ignorate, tant’è che l’Amministrazione Falcomatà ha continuato ad inviare regolarmente e per intero la richiesta delle tasse per la raccolta dei rifiuti. Come “Coordinamento associativo Reggio Athena” seguiremo, unitamente alla citata associazione consumatori, gli sviluppi della situazione sostenendone con forza ogni iniziativa”, conclude la nota.