Categoria: 1° PIANOCALABRIAEDITORIALIFOTO & VIDEOFoto CalabriaFoto Reggio CalabriaGalleryNEWSREGGIO CALABRIA

Reggio Calabria, 78 migranti sbarcati al porto: tra Palloncino e Scatolone per le operazioni di identificazione, Prefettura lavora ad immediato trasferimento fuori città – FOTO

Reggio Calabria, 78 migranti egiziani sono sbarcati nella notte al porto scortati dalla Guardia di Finanza che li ha intercettati nel mar Jonio al largo di Melito di Porto Salvo

Gli uomini della Guardia di Finanza di Reggio Calabria e Messina hanno intercettato ieri sera, a poche miglia dalla costa di Melito Porto Salvo un peschereccio con a bordo 78 migranti egiziani, fra cui 22 minori. L’imbarcazione era stata segnalata in acque internazionali due sere fa e tenuta sotto controllo fino al suo ingresso, ieri sera, in acque italiane. Dopodiché è stata abbordata dai militari che ne hanno preso il controllo, facendola navigare fino al porto di Reggio Calabria, dove è giunta poco dopo l’una di notte. I migranti sono stati sottoposti a controllo sanitario (tampone per il Covid-19) e adesso si trovano nei pressi dello stadio Granillo, dove le palestre “Palloncino” e “Scatolone” sono state allestite per le operazioni di identificazione e foto segnalamento. I migranti si trovano al “Palloncino” e vengono scortati dalla Polizia, 5 alla volta, dentro lo “Scatolone” dove la scientifica provvede ad identificarli e schedarli. Intanto la Prefettura lavora per il trasferimento immediato in apposite strutture fuori città. Trasferimento atteso per le prossime ore.

Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore