fbpx

Reggio Calabria, il Sindaco di Motta San Giovanni dice stop alle polemiche: “autovelox istituito solo per la sicurezza dei cittadini” [VIDEO]

autovelox eurospin bocale

Il Sindaco Giovanni Verduci li ha definiti “re delle tastiere”, che in questi giorni hanno polemizzato sulla scelta di installare l’autovelox mobile sul tratto tra le frazioni Fornace/Bocale e Riace Capo

Le date sono state comunicate nel pomeriggio di ieri, la polizia municipale di Motta San Giovanni, mercoledì 14, martedì 20 e venerdì 23 luglio curerà il servizio di controllo elettronico della velocità dinamica. L’apparecchiatura sarà installata a bordo di un’autovettura che, percorrendo ripetutamente la SS.106 nel tratto compreso tra la frazione di Riace Capo e la frazione Fornace/Bocale, consentirà alla polizia municipale di rilevare la velocità dei veicoli incrociati. Il servizio è stato disposto dall’Amministrazione comunale per garantire una maggiore sicurezza a chi percorre l’importante arteria. L’amministrazione Comunale si raccomanda di mantenere i limiti di velocità segnalati in quanto il loro superamento comporterà l’irrogazione di multe, la decurtazione di punti sulla patente e, nei casi più gravi, il ritiro della patente stessa.

“Sono state dette molte inesattezze in questi giorni – ha affermato il Sindaco Giovanni Verduci – . Il limite dei 50 km/h è imposto dalle leggi dello Stato sulla viabilità, in quanto la SS 106 in quel tratto interessato transita in un centro abitato. Probabilmente è perché quel limite, in molti, non lo hanno mai rispettato. L’autovelox, seppur in forma dinamica, tende a ricordare la sicurezza sulla strada. Non c’è alcun trucco o desiderio di arricchirsi, l’amministrazione Comunale ha trasmesso un calendario che viene comunicato a tutti gli organi di stacca. I ‘Re delle tastiere’ si sono divertiti in questi giorni a scrivere inesattezze. Basta restare a guardare qualche minuto le strade a Lazzaro per vedere le gare che si fanno sulla SS 106”.

Autovelox Bocale-Riace, il Sindaco di Motta San Giovanni: “i ‘Re delle tastiere’ si sono divertiti a scrivere inesattezze” [VIDEO]