fbpx

Reggio Calabria: il Premio “Vittoria GS Porcelli” giunge all’atto finale, il 16 luglio la consegna ai vincitori

Vittoria GS Porcelli (1)

Giunge a conclusione il percorso avviato dal Lions Club Reggio Calabria Host di selezione degli studenti più meritevoli delle scuole superiori reggine che hanno raggiunto i massimi traguardi pur partendo da condizioni di svantaggio, anche a causa dell’aggravarsi della crisi socio-economica in conseguenza della pandemia da Covid-19

Giunge a conclusione il percorso avviato dal Lions Club Reggio Calabria Host di selezione degli studenti più meritevoli delle scuole superiori reggine che hanno raggiunto i massimi traguardi pur partendo da condizioni di svantaggio, anche a causa dell’aggravarsi della crisi socio-economica in conseguenza della pandemia da Covid-19. Il prossimo 16 luglio, alle ore 19.00, infatti, saranno consegnati i premi intitolati a “Vittoria GS Porcelli” che, a partire proprio da quest’anno sociale, verranno assegnati a uno o più studenti reggini degli istituti superiori. Vittoriella Porcelli era una giovane e brillante studentessa reggina prematuramente scomparsa, cui è intitolato il LEO Club di Reggio Calabria, istanza giovanile del Lions Reggio Calabria Host. Il Lions ha attivato nei mesi scorsi un bando di selezione che ha interessato tutti gli Istituti superiori della città, a cui hanno aderito con proprie segnalazioni il Liceo Classico “Tommaso Campanella” retto dalla Dirigente Maria Rosaria Rao, coadiuvata dalla Referente Prof.ssa Alessandra Corigliano, l’Istituto Tecnico “Panella Vallauri” retto dalla Dirigente Anna Nucera, coadiuvata dalla Referente Prof.ssa Mariella Logoteta, il Liceo Scientifico “Alessandro Volta” retto dalla Dirigente Maria Rosa Monterosso, coadiuvata dalla Referente Prof.ssa Maria Grazia Parisi, e l’Istituto Tecnico “Raffaele Piria” retto dalla Dirigente Anna Rita Galletta, coadiuvata dalla Referente Prof.ssa Maria Surace.

Gli istituti scolastici hanno individuato e segnalato al Club numerosi studenti, tutti particolarmente studiosi e dal profitto eccellente, da cui la Commissione presieduta dal Presidente del Lions Club Prof. Avv. Giuseppe Strangio, ha individuato il vincitore del premio, consistente in una borsa in denaro da € 1000,00. Il primo premio sarà assegnato dal Lions Club secondo i parametri di meritevolezza (profitto scolastico/reddito familiare) fissati dal Regolamento del concorso. Sarà eccezionalmente assegnato per volontà dei genitori della compianta Vittoria GS Porcelli anche un secondo riconoscimento, una sorta di “premio speciale”, a uno dei partecipanti che si è particolarmente distinto per l’impegno e la perseveranza dimostrata durante la carriera scolastica e la capacità di affrontare e superare le difficoltà che ha incontrato sul suo cammino, diventando un esempio di forza e di volontà. La cerimonia di consegna si terrà sulla terrazza della Luna Ribelle, sotto gli occhi della Fata Morgana. Particolare soddisfazione è stata espressa dal Presidente del Lions Club Giuseppe Strangio: “Sono molto felice di come sia andata questa nuova scommessa del Club. Siamo partiti a marzo senza neppure sapere se saremmo riusciti a coinvolgere le scuole che, come tutti sanno, sono state particolarmente colpite dal Covid e costrette a svolgere a distanza la didattica per un intero anno scolastico. E’ stata una scommessa con noi stessi, ma volevamo fortemente sottolineare lo sforzo dei nostri studenti più meritevoli che, nonostante le difficoltà aggravate dalla pandemia, ce la stavano mettendo tutta per riuscire a raggiungere livelli d’eccellenza”. “Si tratta dell’ultimo tassello di un trittico”, prosegue Strangio. “Siamo ripartiti in presenza col nostro “Bergamotto d’Oro”, che da oltre 50 anni esalta grandi personalità reggine. Siamo passati per il premio “Domenico De Caridi”, nostro amato Past-Governatore, con cui abbiamo celebrato due stupende neo-laureate reggine frutto del lavoro encomiabile della nostra Università, che hanno raggiunto il massimo dei voti, la pubblicazione della tesi e la menzione accademica. Ed ora, con il premio intitolato alla nostra carissima Vittoria GS Porcelli, andiamo a sottolineare il talento di coloro che pur partendo da condizioni di svantaggio, impegnandosi più degli altri sono riusciti a raggiungere risultati d’eccellenza”. “In fondo – conclude Strangio – siamo tutti reggini e calabresi. Siamo abituati a competere in ogni parte del mondo per affermare la nostra personalità. Per noi è sempre più difficile che per gli altri, perché partiamo con l’onta del pregiudizio che macchia la nostra immagine ingiustamente. Ed allora, noi Lions del Club Reggio Host vogliamo esaltare l’orgoglio del lavoro e dell’impegno di chi ha la schiena dritta. E lo incominciamo a riconoscere e premiare da subito, fin dai banchi di scuola. Solo così la Calabria riscoprirà la bellezza e la dignità che spesso le sono negate”.