fbpx

Reggio Calabria: conclusa la “Giornata Ecologica” nel territorio di Archi [GALLERY]

/

Reggio Calabria: conclusa la “Giornata Ecologica” nei pressi dell’area della X Circoscrizione del territorio di Archi

“Si è conclusa la “Giornata Ecologica” nei pressi dell’area della X Circoscrizione del territorio di Archi, volta a riqualificare l’area e a sensibilizzare sul tema degli uffici comunali decentrati, in particolare quelli della X Circoscrizione di Archi da un anno inspiegabilmente chiusa e abbandonata”, è quanto scrive in una nota “Il Popolo di Archi”. “All’iniziativa – prosegue la nota– hanno partecipato i residenti e una rappresentanza della vicina Chiesa Sabaoth, a dimostrazione del fatto che il territorio è vissuto a pieno anche da questa comunità religiosa che ha aderito alla nostra iniziativa. Ovviamente il completamento della riqualificazione avrà bisogno di altri piccoli interventi che verranno eseguiti nei prossimi giorni. Per questa prima fase si ringraziano gli uffici comunali del Settore Ambiente preposti, che hanno supportato le operazioni rispettivamente di riqualificazione del verde e bonifica dell’area con rimozione della micro-discarica. Molto presto seguiranno altre iniziative volte a riqualificare il nostro territorio. L’unica nota stonata è l’assenza del sindaco, della sua giunta e dei consiglieri comunali, i quali erano stati invitati a mettere anche le loro braccia per amore del territorio e che, ancora una volta, dimostrano il totale disinteresse non solo per le periferie ma per tutto il territorio di Archi. Evidentemente la predisposizione dei politicanti a che si adoperassero per mostrare l’opera solidale al servizio della cittadinanza non è riuscita ad emergere, nonostante anche in passato abbiamo concesso diverse altre occasioni – degne di nota – come questa. Segno evidente che quanto denunciamo da 7 anni si mostra pura realtà e pura verità: in città manca la politica, ma soprattutto la militanza politica, che parta dall’esempio proprio da chi questa città la amministra e la “dovrebbe” rappresentare. Per onor di cronaca, l’unico amministratore politico ad aver risposto è stato il Consigliere Comunale De Biasi, che per impegni inderogabili non ha potuto prendere parte rammaricandosi per l’inconveniente, ma ha apprezzato e dimostrato tutta la propria vicinanza all’iniziativa, con l’augurio che possa essere presente ai prossimi impegni civici nel nostro quartiere, magari sollecitando tutto il Consiglio Comunale”, conclude la nota.