fbpx

Reggio Calabria: “operazione Eclissi”, assolto il carabiniere sospettato di essere vicino alle cosche

Reggio Calabria: “operazione Eclissi”, assolto il carabiniere sospettato di essere vicino alle cosche che operavano a San Ferdinando

La Prima Sezione della Corte di Appello di Reggio Calabria, presieduta dalla D.ssa Monaco, ha confermato l’assoluzione dell’Appunto dei Carabinieri P.S. in forza presso la caserma di San Ferdinando. Il militare era stato arrestato perché sospettato di essere vicino ad una delle cosche che operava a San Ferdinando nell’ambito dell’operazione “Eclissi” nella quale furono coinvolti anche il Sindaco ed il Vice Sindaco dell’epoca (con conseguente scioglimento del Consiglio Comunale poi, a loro volta, ritenuti estranei ai fatti). Il militare, difeso dall’Avv. Domenico Ceravolo del Foro di Palmi, era stato già assolto dal Tribunale di Palmi ma il PM, nella persona della D.ssa Pantano, propose appello. Ieri la conferma dell’assoluzione.