fbpx

Olimpiadi di Tokyo 2021, Malagò ammette: “dispiace per Berrettini e Molinari, ma l’Italia è forte ugualmente”

malagò Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Giovanni Malagò esterna le sue sensazioni in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2021: un po’ di dispiacere per le assenze di Berrettini e Molinari, ma il presidente del Coni confida nella qualità degli azzurri presenti in Giappone

Sale l’entusiasmo in vista della cerimonia d’apertura delle Olimpiadi calendarizzata per il prossimo 23 luglio. L’Italia è in corsa per un buon numero di medaglia nonostante le ambizioni azzurre siano state leggermente ridimensionate da due assenze pesanti come quelle di Berrettini nel tennis e Molinari nel golf, due atleti di livello assoluto che avrebbero potuto portare una medaglia extra nelle rispettive discipline. Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, preferisce guardare però ai presenti in Giappone, la qualità di certo non manca. “Parto per Tokyo con il cuore gonfio di speranze, secondo me abbiamo fatto tutto quello che era possibile. – ha spiegato Malagò nel corso della conferenza stampa di presentazione della quarta edizione del ‘Festival dello Sport’ – Ci sono tante incertezze che accompagnano questa avventura, mi dispiace del doppio forfait di Berrettini e Molinari. Ma è inutile star qui a piangere, siamo qualitativamente e quantitativamente forti“.