fbpx

Dl Semplificazioni, Occhiuto annuncia: “40 milioni di euro alla Regione Calabria per combattere i rischi idrogeologico e idraulico

Roberto Occhiuto

Occhiuto: “con l’emendamento approvato oggi, grazie all’impegno costante di Forza Italia, la Regione Calabria avrà un ulteriore finanziamento di 40 milioni di euro per il 2021 e per il 2022”

“Le Commissioni Affari costituzionali e Ambiente della Camera hanno dato il via libera, nell’ambito dell’esame parlamentare del decreto governance e semplificazioni, all’emendamento – firmato anche dal collega Cannizzaro e sottoscritto, prima della votazione, da tutti i gruppi – per combattere i rischi idrogeologico e idraulico in Calabria”. Lo afferma in una nota Roberto Occhiuto, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati e candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Calabria. “Tra i fattori naturali che predispongono il territorio calabrese ai dissesti idrogeologici rientra la sua conformazione geologica e geomorfologica. Eventi meteorologici intensi combinati con queste caratteristiche possono dare luogo a fenomeni alluvionali violenti e assai pericolosi. Risulta, quindi, fondamentale lavorare per prevenire e per una reale manutenzione e cura del territorio. Con l’emendamento approvato oggi, grazie all’impegno costante di Forza Italia, la Regione Calabria avrà un ulteriore finanziamento di 40 milioni di euro per il 2021 e per il 2022. Ringrazio il governo e la relatrice del provvedimento, la collega Annagrazia Calabria, per la sensibilità dimostrata; il ministro Carfagna che ha trovato le risorse attraverso l’utilizzo del fondo di coesione e sviluppo, senza il suo impegno questa misura non avrebbe visto la luce; i ministri azzurri Gelmini e Brunetta, e il sottosegretario Bergamini per il lavoro svolto; i commissari di Forza Italia guidati dal collega Cortelazzo; tutte le forze politiche che hanno votato questa misura. Sono contento che il mio ruolo di capogruppo alla Camera sia stato ancora una volta decisivo per incidere positivamente, per risolvere un problema della Calabria, e per porre in cima alle priorità questo tema così delicato per il nostro territorio”, conclude.