Categoria: CALABRIAEDITORIALINEWSREGGIO CALABRIA

‘Ndrangheta, processo Gotha: condannati a 25 e 13 anni Paolo Romeo e Alberto Sarra. Assolti Caridi, Raffa e altri 13 “perchè il fatto non sussiste” – NOMI e DETTAGLI

‘Ndrangheta, la sentenza del maxi processo “Gotha” in primo grado: 15 condannati e 15 assolti. Ecco le decisioni del Tribunale di Reggio Calabria

L’ex parlamentare del Psdi Paolo Romeo è stato condannato a 25 anni di reclusione dal Tribunale di Reggio Calabria (presidente Silvia Capone, giudici Stefania Ciervo e Andreina Mazzariello) a conclusione del maxi processo “Gotha” in primo grado di giudizio. Tredici anni sono stati comminati all’ex sottosegretario regionale Alberto Sarra. Condannato a due anni anche il dirigente comunale Marcello Cammera. Sono stati assolti, invece, “perchè il fatto non sussiste” l’ex senatore di Forza Italia Antonio Caridi,  l’ex presidente della Provincia di Reggio Calabria, sempre di Forza Italia, Giuseppe Raffa, il dott. Enzo Amodeo, stimato cardiologo reggino, la giornalista Teresa Munari e altri 11 imputati che hanno scelto il rito ordinario. Dopo oltre 4 anni di udienze si è concluso il processo che complessivamente, su 30 imputati, vede 15 assoluzioni e 15 condanne.

Il maxi processo “Gotha” è nato dalla riunione delle inchieste “Mamma Santissima“, “Reghion“, “Fata Morgana“, “Alchimia” e “Sistema Reggio“. Si tratta di indagini che intendevano fare luce su una “componente riservata“, soprannominata “cupola“, che governerebbe la ‘ndrangheta e le pubbliche amministrazioni al punto da dettare gli indirizzi politici degli enti pubblici.

La Procura di Reggio Calabria aveva chiesto condanne molto più pesanti: 28 anni di carcere per Paolo Romeo, 20 per Sarra e per l’ex senatore Caridi, 16 per Cammera, 8 per Remo, 7 per Raffa. Complessivamente, il dispositivo del processo di primo grado ha disposto le seguenti sentenze rispetto alle richieste dell’accusa (tra parentesi):

  • Paolo Romeo condannato a 25 anni (l’accusa aveva chiesto 28 anni)
  • Giuseppe Chirico condannato a 20 anni (l’accusa aveva chiesto 23 anni)
  • Carmelo Cartisano condannato a 20 anni (l’accusa aveva chiesto 16 anni)
  • Antonio Marra condannato a 17 anni (l’accusa aveva chiesto 16 anni)
  • Salvatore Gioè condallato a 16 anni e 6 mesi (l’accusa aveva chiesto 17 anni)
  • Francesco Chirico condannato a 16 anni (l’accusa aveva chiesto 22 anni)
  • Alberto Sarra condannato a 13 anni (l’accusa aveva chiesto 20 anni)
  • Giuseppe Strangio condannato a 9 anni e 4 mesi (l’accusa aveva chiesto 13 anni)
  • Alessandro Delfino condannato a 5 anni (l’accusa aveva chiesto 9 anni)
  • Giuseppe Richichi condannato a 3 anni e 6 mesi (l’accusa aveva chiesto 7 anni e 6 mesi)
  • Giovanni Zumbo condannato a 3 anni e 6 mesi (l’accusa aveva chiesto 7 anni e 6 mesi)
  • Vincenzo Barbieri condannato a 3 anni e 4 mesi (l’accusa aveva chiesto 6 anni)
  • Angela Minniti condannata a 2 anni e 8 mesi (l’accusa aveva chiesto 3 anni e 8 mesi)
  • Marcello Cammera condannato a 2 anni (l’accusa aveva chiesto 16 anni)
  • Paolo Giustra condannato a 2 anni (l’accusa aveva chiesto 2 anni)
  • Antonio Caridi ASSOLTO (l’accusa aveva chiesto 20 anni)
  • Giuseppe Iero ASSOLTO (l’accusa aveva chiesto 10 anni)
  • Giovanni Remo ASSOLTO (l’accusa aveva chiesto 8 anni)
  • Giuseppe Raffa ASSOLTO (l’accusa aveva chiesto 7 anni)
  • Enzo Amodeo ASSOLTO
  • Teresa Munari ASSOLTA
  • Domenico Aricò ASSOLTO
  • Amedeo Canale ASSOLTO
  • Rocco Zoccali ASSOLTO
  • Demetrio Cara ASSOLTO
  • Maria Angela Marra Cutrupi ASSOLTA
  • Domenico Nucera ASSOLTO
  • Domenico Pietropaolo ASSOLTO
  • Giovanni Pontari ASSOLTO
  • Andrea Scordo ASSOLTO
  • Saverio Genoese Zerbi DECEDUTO