fbpx

Messina, De Luca incontra Villarosa: “avviato un processo di risanamento della Città Metropolitana”

De Luca-Villarosa

Messina, De Luca incontra Villarosa: “avviato un processo di risanamento della Città Metropolitana che ha consentito di pagare i cospicui debiti ereditati e stabilizzare i 93 precari storici dell’Ente”

Incontro istituzionale tra il Sindaco Metropolitano Cateno De Luca ed Alessio Villarosa, componente della Commissione Finanze della Camera dei Deputati, già Sottosegretario di Stato per l’Economia e le finanze.

Sono state affrontate le problematiche in cui si dibattono ancora le ex Province siciliane, soffermandosi su alcune criticità ancora presenti, pur se attenuate dall’intervento legislativo promosso dall’On. Villarosa che ha equiparato le ex province siciliane a quelle del resto d’Italia.

Il Sindaco De Luca ha chiarito le motivazioni per cui nella attuazione del Masterplan, Messina è “soltanto” seconda a livello nazionale, mentre come Comune di Messina si è primi come capacità di spesa per il PON Metro, sottolineando come questo derivi da una parte dalla scelta di fare una molteplicità di interventi (102) anziché concentrarsi su poche opere, e dall’altra dalla esigenza di operare una riprogrammazione degli interventi per delle criticità che si sono avute con soggetti terzi, in primo luogo il Consorzio Autostrade Siciliane.

Il Sindaco De Luca ha quindi ringraziato il deputato per il ruolo fondamentale da lui avuto nel momento di crisi dei Liberi Consorzi e delle Città Metropolitane della Sicilia. Grazie anche a quell’intervento, che ha previsto tra l’altro una copertura triennale, La Città Metropolitana di Messina, unica in Sicilia, ha potuto approvare i bilanci, avviando un processo di risanamento, che ha consentito di pagare i cospicui debiti ereditati e stabilizzare i 93 precari storici dell’Ente.

È stata quindi posta all’attenzione del deputato l’anomalia per la quale la Città Metropolitana rischia di essere penalizzata e dichiarata “Strutturalmente deficitaria” per essere stata troppo brava sia nel pagamento dei debiti pregressi, sia nella capacità di spesa per investimenti, con la conseguenza di avere forti limitazioni al processo virtuoso che si e innestato.

Il Sindaco De Luca auspica un intervento presso la Commissione Finanze per consentire alla Città metropolitana di continuare il trend positiva che la mette ai primi posti nel panorama siciliano e nazionale.

L’onorevole Villarosa rigrazia il Sindaco De Luca per l’apprezzamento espresso nei suoi confronti, prendendo atto della molteplicità di interventi che si stanno realizzando in provincia di Messina. Bisogna purtroppo prendere atto di un atteggiamento della Ragioneria centrale dello Stato, su cui la Commissione Finanze deve intervenire, che guarda alle norme in maniera poco flessibile, rischiando che un Ente virtuoso come la Città Metropolitana di Messina, venga valutato in maniera negativa a causa di parametri che andrebbero visti nella loro straordinarietà.

Le somme pervenute e quelle spese andrebbero contabilizzate tenendo della straordinarietà della situazione pregressa e eventualmente prevedendo deroghe per gli Enti Virtuosi.