fbpx

Messina, Beppe Picciolo a StrettoWeb: “Ponte sullo Stretto? Assolutamente favorevole, ma non sia una cattedrale nel deserto” [INTERVISTA]

Messina, Beppe Picciolo a StrettoWeb: “il Ponte sullo Stretto? Assolutamente favorevole. Non si facciano discussioni sterili, si faccia a campata unica”

E’ segretario regionale di Sicilia Futura, già deputato regionale e consigliere comunale di Messina, Beppe Picciolo, rappresenta il politico sempre impegnato sul territorio e vicino ai cittadini. Picciolo ai nostri microfoni ci illustra la propria posizione su De Luca, Ponte sullo Stretto, Musumeci e campagna vaccinale.

Cosa pensa del Ponte sullo Stretto?

“Sono assolutamente favorevole. Dobbiamo evitare discussioni sterili e passare all’azione evitando di tornare indietro e puntando sul progetto della campata unica. Una cosa sia chiara: il Ponte non sia una cattedrale nel deserto ma un’infrastruttura che sia al centro di una rete di strade e ferrovie che sviluppi le due sponde dello Stretto”.

Cosa pensa dell’amministrazione De Luca?

“Devo ammettere che il sindaco De Luca è un amministratore presente ma con comportamenti e valori molto lontani dal nostro modo di essere in politica e nella vita. Diciamo che non potrebbe essere mai un nostro possibile alleato. Con lui dobbiamo avere solo rapporti istituzionali. Noi come gruppo in consiglio comunale abbiamo votato solo tutto ciò che abbiamo ritenuto utile per la città”.

Sul governo Musumeci cosa ci dice?

“E’ un presidente di Regione che ha fatto tanto in termini di risanamento dei conti ma ancora non è stato capace di veicolare tra la gente tutte le cose fatte. Temo che alla base ci sia un problema di comunicazione che sicuramente, da qui a poco, verrà risolto”

Come sta andando, secondo Lei, la campagna vaccinale a Messina?

“Dopo una prima fase di incertezza, adesso la campagna vaccinale sta andando abbastanza bene. Il merito è sicuramente del commissario Alberto Firenze e di Dino Alagna , il quale ha avuto l’intuizione di aprire vari Hub e creando la “campagna a km 0”: camper itineranti, infopoint, punti vaccinali e somministrazioni a domicilio per andare incontro alla popolazione nei vari paesi dell’Area Metropolitana”.