fbpx

Messina, guai per Domenico Cecere: l’ex portiere in carcere per stalking

Domenico Cecere

Domenico Cecere in carcere per stalking: l’ex portiere del Messina, oggi procuratore sportivo, si trova presso la casa circondariale di Gazzi

La Messina sportiva apprende con tristezza la notizia che uno degli ‘eroi’ della promozione in B dopo i Playoff con il Catania (stagione 2001) si trova attualmente in carcere. Come riportato da ‘La Gazzetta del Sud’, Domenico ‘Mimmo Cecere’, ex portiere che ha vestito la maglia giallorossa nella stagione 2000-2001 e in quella 2011 (Serie D) si trova presso la casa circondariale di Gazzi. Secondo una prima ricostruzione, l’ex portiere, oggi procuratore sportivo, sarebbe rimasto coinvolto in un procedimento per stalking che avrebbe portato ad un iniziale provvedimento della magistratura peloritana riguardante un divieto di avvicinamento alla vittima. A quanto sembra, dopo una serie di violazioni, la misura sarebbe stata aggravata sfociando, dopo la decisione di un altro giudice, in arresti domiciliari. Tale misura sarebbe stata violata per ben due volte, da qui l’ulteriore inasprimento del provvedimento tramutatosi in detenzione in carcere.