Categoria: NEWSREGGIO CALABRIA

“Dalla cura al prendersi cura”: l’Associazione Angela Serra al fianco dei pazienti di oncologia di Locri

Dalla cura al prendersi cura: un progetto della Associazione Angela Serra per la ricerca sul cancro per migliorare l’accoglienza ai pazienti della oncologia di Locri

Di recente la Sede della Locride dell’Associazione Angela Serra per la Ricerca sul Cancro, ha ricevuto da parte della UOC di Oncologia di Locri una richiesta di contributo per rendere più accoglienti e fruibili i locali che ospitano i pazienti in cura a Locri. In seguito a questa richiesta una delegazione dell’Associazione, guidata dal Presidente Prof. Massimo Federico e dal Responsabile della Sezione Locride Dott. Attilio Gennaro, si è recata presso l’Ospedale di Locri per incontrare i vertici della ASP di Reggio Calabria ed i professionisti che operano in Oncologia al fine di concordare le modalità di un possibile intervento di riqualificazione degli spazi da mettere a disposizione dei pazienti.

L’Associazione, forte della esperienza maturata a Modena nel periodo 1994-2001 con la realizzazione del Centro Oncologico Modenese e nel periodo 2005- 2006 con la ristrutturazione del Polo Oncologico di Lecce e proseguita negli anni con il continuo supporto alle attività oncologiche sviluppatesi in questi anni a Modena, Lecce, Salerno Milano, Brindisi e Piedimonte Matese (Benevento), si è dichiarata disponibile a realizzare a proprie spese un progetto di massima di ristrutturazione di un edificio da dedicare alle attività di diagnosi e cura della UOC di Oncologia di Locri e di metterlo a disposizione della Direzione della ASP per una sua valutazione ed approvazione.

L’Associazione Angela Serra si è anche impegnata a realizzare il progetto particolareggiato ed a guidare una campagna di raccolta fondi per provvedere alla realizzazione dell’opera senza oneri finanziari a carico dalla ASP. Il sopralluogo eseguito nel presidio ospedaliero di Locri dai vertici della Fondazione e dell’ASP ha evidenziato un possibile sito di allocazione della nuova Oncologia per cui la Fondazione redigerà un preventivo progetto di massima sul quale l’ASP esprimerà la propria valutazione ed, una volta accertata la percorribilità, adotterà gli atti conseguenziali per procedere alla realizzazione dell’opera di grandissima utilità per tutti i pazienti dell’intero bacino dell’Area Metropolitana di Reggio Calabria”. Tutto ciò per dar vita ad un servizio di Oncologia, più accogliente e fruibile, in grado di dare la serenità necessaria per le cure a tutte quelle persone che si trovano ad affrontare un percorso difficile come quello di una malattia oncologica e consentendo loro di curarsi rimanendo vicino ai propri cari. Un primo importante passo per raggiungere il sogno di potersi “Curare con il Mare Intorno”.