fbpx

Reggina, ritorno di fiamma per Raul Asencio? Taibi ci prova, ma per ora è solo un’idea: la situazione

raul asencio

Ennesimo accostamento di Raul Asencio alla Reggina: anche stavolta è vero, ma bisogna andare cauti

Sarebbe da “a volte ritornano”. Ma in questo è “spesso ritornano”. Il nome di Raul Asencio viene accostato ormai alla Reggina praticamente ad ogni sessione di sessione di mercato. E’ storia nota ormai, a tal punto da stentare a crederci. Uno di quei nomi associati ai club ogni anno, un po’ come Pogba alla Juve, che fanno pensare: “non è vero”. E invece è vero, seppur si debba andare cauti. Alcuni esperti di mercato nazionali hanno oggi rilanciato la notizia di un nuovo affondo per l’attaccante classe ’98 svincolato e nell’ultima stagione in prestito tra Pescara e Spal. Una sorta di colpo di coda per anticipare l’importante concorrenza sul giocatore, sotto la scuderia di Mino Raiola.

A dispetto della volontà e della rapidità dell’intervento di Taibi per tentare un primo approccio col calciatore, bisogna segnalare come al momento si debba trattare solo ed esclusivamente di un’idea, secondo quanto verificato dalla nostra redazione. Nelle intenzioni del club ci sarebbe la possibilità di trattare col calciatore, ma il direttore sportivo amaranto non ha ancora parlato né con lui né col suo entourage. La concorrenza è folta, a maggior ragione in virtù del suo status di svincolato dopo il mancato accordo di rinnovo col Genoa. Oltre che un Under, infatti, Asencio è appetibile a zero e quindi diventerebbe un giocatore a tutti gli effetti di proprietà e su cui eventualmente patrimonializzare. Un grande colpo, se dovesse concretizzarsi. E non è detto che Taibi non si riferisse a lui quando nei giorni scorsi parlò di attesa per un attaccante importante su cui stava lavorando, ma non senza difficoltà.