fbpx

Ponte sullo Stretto, la denuncia della Fapi: “assurdo che sia stato bocciato l’inserimento nel Recovery, chiediamo a Draghi di intervenire”

ponte sullo stretto di messina Foto di Projectmate / Ansa

Le parole del presidente nazionale della Fapi Gino Sciotto sulla bocciatura della proposta di inserire il Ponte sullo Stretto nella lista del dl Recovery

“E’ assurdo che le commissioni Affari costituzionali e Ambiente della Camera abbiano bocciato la proposta di inserire il Ponte sullo Stretto tra le opere con procedura semplificata e accelerata previste nella lista del dl Recovery. La realizzazione di questa opera è fondamentale per la crescita e lo sviluppo del Paese, non si può tergiversare ulteriormente”. Lo afferma, in una nota, il presidente nazionale della Fapi, Gino Sciotto. “Al premier Draghi – aggiunge il leader della Fapi – chiediamo di intervenire per poi passare alla storia come il capo del Governo che ha aperto il cantiere per la costruzione del Ponte di Messina”.