fbpx

Juventus, Cherubini fa chiarezza su Cristiano Ronaldo: “nessun segnale di cessione, ma non prevedo il futuro”

Foto di Alberto Estevez / Ansa

Nessun segnale da Cristiano Ronaldo in merito ad un’eventuale volontà di lasciare la Juventus: la conferma arriva dal direttore sportivo Federico Cherubini

Subentrato al posto di Fabio Paratici, Federico Cherubini, nuovo direttore sportivo della Juventus, ha subito un’importante nodo da sciogliere: il futuro di Cristiano Ronaldo. Il mancato Scudetto e la Champions League afferrata all’ultima occasione utile più per un regalo del Napoli che per meriti propri, avevano fato storcere il naso al portoghese. La gestione Pirlo non entusiasmava ormai nessuno, il ritorno di Allegri è servito proprio a dare nuovamente solidità all’immagine della Juventus. Per la solidità economica invece è servito un aumento di capitale da 400 milioni per far fronte alle difficoltà della pandemia. A proposito, lo stipendio di Cristiano Ronaldo è di 31 milioni, un salasso per le casse bianconere al tempo del Covid. La separazione forse converrebbe a entrambe le parti.

Ad oggi però non c’è alcun segnale reale. La conferma arriva dallo stesso Cherubini che, nella conferenza stampa di presentazione della nuova organizzazione dell’area sportiva della Juventus, ha risposto così alle domande dei giornalisti sull’argomento CR7: “non è arrivato nessun segnale. Non si deve necessariamente parlare di un trasferimento, non c’è stato nessun segnale in questo senso né da parte sua né da parte della Juventus. I numeri non sempre dicono tutto, ma nascondono molte verità. Siamo contentissimi di Cristiano e appena avrà terminato il periodo di meritato riposo si unirà alla squadra che si ritroverà il 14 luglio senza i nazionali. I segnali attuali, sia da parte del club che da parte dell’agente, non vanno in direzione di un trasferimento di un giocatore centrale nel nostro progetto. Non ho la sfera di cristallo per dire cosa accadrà in futuro, ma oggi la situazione è questa e siamo contenti che Cristiano sia al centro della nostra squadra“.