fbpx

Finale delle Olimpiadi di Astronomia a Reggio Calabria, Falcomatà: “Planetarium Pythagoras presidio culturale d’eccellenza”

planetario

Reggio Calabria: il primo cittadino sottolinea con soddisfazione gli eccellenti risultati conseguiti in occasione della manifestazione nazionale ospitata in riva allo Stretto

“Il Planetarium Pythagoras di Reggio Calabria continua a rappresentare motivo di grandissimo orgoglio per tutti noi, confermandosi ancora una volta ai massimi livelli, quale polo culturale di assoluta eccellenza e punto di riferimento di primo piano nell’ambito del circuito scientifico nazionale”. È quanto afferma il Sindaco metropolitano di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, con riferimento alla designazione del Planetarium Pythagoras fra le dodici sedi nazionali che hanno ospitato le Olimpiadi Italiane di Astronomia che si sono concluse nei giorni scorsi e che hanno visto il Planetario reggino sede interregionale per la Calabria della manifestazione. “Si tratta dell’ennesimo traguardo – prosegue il Sindaco Falcomatà – che offre la cifra esatta del prestigio acquisito dal nostro Planetario, ormai universalmente riconosciuto come autentico fiore all’occhiello della Città metropolitana di Reggio Calabria. Ad ulteriore testimonianza dello straordinario lavoro, dell’abnegazione e soprattutto della passione che da sempre caratterizzano tutte le attività promosse da questo importantissimo luogo di cultura e di cui va dato atto e merito a quanti, fra docenti, ricercatori, esperti, appassionati di Astronomia, si prodigano per diffondere tra le giovani generazioni l’amore per il sapere scientifico. Un plauso speciale – sottolinea il primo cittadino – ritengo sia doveroso rivolgerlo alla professoressa Angela Misiano, responsabile scientifico del Planetario Città metropolitana di Reggio Calabria e da sempre anima e cuore di questo luogo oltre che guida e fonte di ispirazione per tantissimi studenti calabresi. Non è un caso, del resto, se la compagine regionale coordinata proprio dalla professoressa Misiano, abbia nuovamente dato prova di grandissima preparazione nello svolgimento delle prove di astronomia, astrofisica e cosmologia, conseguendo ben nove medaglie su quindici, tre diplomi di merito e confermando la presenza di studenti reggini nella squadra italiana che rappresenterà l’Italia alle Olimpiadi Internazionali di Astronomia. A tutti i nostri giovani che si sono distinti in questa importante manifestazione – conclude il Sindaco Falcomatà – le più sentite congratulazioni a nome mio e dell’intera Città metropolitana di Reggio Calabria, nella piena consapevolezza che solo attraverso la cultura, l’amore verso la conoscenza e la voglia di investire sul proprio percorso formativo, sia possibile gettare le basi per un avvenire migliore nella nostra terra”.