fbpx

Notte di festa a Catanzaro per l’Italia, non c’è ordinanza che tenga: la Questura aveva vietato assembramenti

catanzaro festeggiamenti italia

Tante segnalazioni sono pervenute alla Questura di Catanzaro per i festeggiamenti dopo il successo dell’Italia in finale contro l’Inghilterra

Da Catanzaro città, sino al più piccolo centro della provincia del capoluogo calabrese l’euforia per la vittoria dell’Italia alla finale di Euro 2021 ha fatto scattare festeggiamenti in strada fino alle prime luci dell’alba. Bandiere, maglie, clacson e festeggiamenti impazziti in piazza,  Corso Mazzini dopo il quinto rigore parato da Donnarumma si è ben presto si trasformato in un serpentone di auto col suono delle trombette a fare da colonna sonora. A piedi o in auto il centro della città è stato preso d’assalto, tutti hanno voluto partecipare alla celebrazione dei campioni d’Europa. Le manifestazioni si sono svolte senza particolari problemi e non risultano incidenti o problemi di ordine pubblico. Non sono mancate le occasioni di assembramento, alcune delle quali ben oltre i limiti delle restrizioni imposte dalla pandemia. Sia i video e le foto pubblicate dai social, che le segnalazioni giunte, evidenziano tanta gente nelle piazze e nei centri principali della Calabria, con bandiere e striscioni, ma pochissime mascherine ed in pratica nessun distanziamento. Nelle ore precedenti alla partita, la Questura di Catanzaro aveva diffuso una circolare che vietava l’organizzazione di maxi schermi nelle piazze, proprio per evitare possibili episodi del genere. Questo ha fatto annullare diversi eventi promossi soprattutto da Comuni e associazioni, ma la vittoria finale ha scatenato, così come in tutte le altre città italiane (e non solo) l’euforia di molti e le piazze nonostante ciò si sono riempite per i festeggiamenti.