fbpx

Cosenza, armeggia con un seghetto sul dispositivo di ancoraggio di una bici elettrica: arrestato 31enne

arresti carabinieri

Cosenza: il giovane è stato arrestato dai Carabinieri

Continua senza sosta l’impegno dell’Arma dei Carabinieri nella prevenzione e repressione dei reati comuni. In particolare, i militari della Stazione di Cosenza Centro, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 31enne originario del capoluogo bruzio, per il reato di furto aggravato. In particolare, nel transitare per una via del centro cittadino, i militari operanti notavano il 31enne mentre stava armeggiando con un seghetto sul dispositivo di ancoraggio di una bici elettrica parcheggiata a bordo strada. L’uomo, dopo aver tranciato la catena, alla vista dei militari operanti si dava alla fuga con la medesima bici, venendo però prontamente fermato dai Carabinieri.

La bicicletta elettrica, di un valore di 1500,00 euro, veniva prontamente recuperata dai militari operanti nelle immediatezze dei fatti ed è risultata essere di proprietà di una donna che lavorava in un’attività commerciale non distante dal luogo ove si è consumato il furto. Dopo gli accertamenti di rito e successivamente alla formalizzazione della denuncia da parte della proprietaria della bicicletta, il 31enne, al termine degli accertamenti di rito, veniva accompagnato presso la propria abitazione al regime degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria procedente. All’esito del rito direttissimo, l’arresto veniva convalidato dall’Autorità Giudiziaria e veniva altresì confermata la misura cautelare degli arresti domiciliari alla quale il 31enne era stato sottoposto.