fbpx

Cittanova: presentata la 20ª Festa Nazionale dello Stocco, concerti di Francesco Renga e Umberto Tozzi

Presentazione Festa Nazionale Stocco

La 20ª Festa Nazionale dello Stocco è pronta per riabbracciare il suo pubblico e, i prossimi 14 e 17 agosto, proporrà due appuntamenti d’eccezione nel solco di quel binomio vincente che da sempre la caratterizza: l’enogastronomia d’eccellenza abbinata ai grandi nomi della musica italiana

Una sfida straordinaria che diventa patrimonio culturale dell’intera Calabria. La XX Festa Nazionale dello Stocco è pronta per riabbracciare il suo pubblico e, i prossimi 14 e 17 agosto, proporrà due appuntamenti d’eccezione nel solco di quel binomio vincente che da sempre la caratterizza: l’enogastronomia d’eccellenza abbinata ai grandi nomi della musica italiana.

Il 14 agosto in programma la Sagra dello Stocco e il concerto di Umberto Tozzi. Il 17 agosto, secondo appuntamento con la Sagra dello Stocco e gran finale con il concerto di Francesco Renga. Il tutto, nel suggestivo teatro sotto le stelle di viale Campanella, da anni punto di approdo per decina di migliaia di turisti, appassionati, curiosi.

Questa mattina, all’interno della sala del Consiglio Comunale di Cittanova, l’evento è stato ufficialmente presentato in conferenza stampa. Presenti al tavolo, moderati dal giornalista di Gazzetta del Sud Antonino Raso, il Sindaco di Cittanova Francesco Cosentino, il Presidente dell’Associazione Turistica “Pro Loco” Pino Gentile, l’imprenditore titolare dell’azienda “Stocco&Stocco” Francesco D’Agostino e il patron di EsseEmme Musica Maurizio Senese.

Percorrere due decenni di grandi eventi non è impresa da poco – ha affermato il primo cittadino cittanovese in apertura dei lavori – e oggi presentiamo l’ennesima tappa di un cammino che è cresciuto in qualità, contenuti e partecipazione. La pandemia ha comportato un’interruzione forzata della kermesse, ma la Festa Nazionale dello Stocco, con coraggio e senso di appartenenza, è pronta per riproporre il suo marchio di qualità. Nel rispetto delle regole e con la consueta sinergia positiva tra pubblico, privato e associazionismo, racconteremo un nuovo successo per questa storica manifestazione”.

Quest’anno, a causa dei rigidi protocolli sanitari anti Covid, i concerti saranno a pagamento e limitati a solo mille spettatori per altrettanti posti a sedere. Una via obbligata per gli organizzatori che, in linea con lo spirito delle edizioni precedenti, avrebbero voluto lasciare libera la partecipazione agli spettacoli. I biglietti per i concerti, che avranno un prezzo ridotto grazie al sostegno economico degli organizzatori, sono in vendita sui circuiti Ticketone.it, Ticketservicecalabria.it e presso lo stabilimento “Stocco&Stocco” di Cittanova.

Soddisfatto il Presidente dell’Associazione promotrice Pino Gentile. “Penso che si debba manifestare gratitudine a Francesco D’Agostino – ha sottolineato il patron della Pro Loco -. Quando nei giorni scorsi ho ricevuto la sua chiamata ho provato emozione e immenso piacere. Il suo impegno è sinonimo di coraggio e passione. Non potevamo sottrarci a questa sfida. Il nostro binomio vincente, fatto di enogastronomia d’eccellenza e grande musica italiana, metterà in campo una sinergia collaudata tra soggetti che lavorano al servizio del paese e del territorio da tanti anni. Sono certo che raccoglieremo l’ennesimo, grande successo”.

Il cuore della manifestazione, ancora una volta, batterà nell’opera straordinaria dell’Azienda “Stocco&Stocco” di Francesco D’Agostino, sponsor ufficiale dell’evento e vero punto di riferimento della kermesse.  “Un grazie – ha scandito lo storico imprenditore cittanovese – lo rivolgiamo a tutti i partner, gli sponsor, i professionisti che ci supportano e agli oltre cento volontari che opereranno affinché ogni dettaglio della Festa venga curato con attenzione. Un grazie anche al Comune di Cittanova per il patrocinio e il supporto. Siamo promotori di un evento che rappresenta una cartolina positiva della Calabria in Italia e nel mondo. Siamo un modello vincente per le iniziative culturali. In diciannove anni abbiamo ospitato a Cittanova circa un milione di persone. Nonostante i protocolli rigidi e la difficolta evidenti, abbiamo risposto con coraggio alle richieste del territorio. La gente vuole tornare a vivere. Non abbiamo partecipato a bandi o ad altri percorsi di finanziamento, ma con sacrificio abbiamo investito risorse importanti per allestire la XX edizione della manifestazione.  Le nostre intenzioni – ha proseguito – erano altre. Volevamo proporre venti serate di musica, convegni e spettacoli. Non è stato possibile farlo. Ma questo è il nostro obiettivo per il prossimo anno. Ci stiamo dirigendo verso un evento che da nazionale vuole diventare internazionale. Il percorso è già iniziato”.

Per la Sagra dello Stocco, attesissimo appuntamento dedicato ai sapori d’eccellenza della tradizione, il menù presenterà cinque pietanze accuratamente preparate da maestri dell’arte gastronomica calabrese. In chiusura, le parole del patron di EsseEmme Musica Maurizio Senese. “Sarà un’estate di grandi eventi in Calabria – ha spiegato il manager – e Cittanova sarà presente nel cartellone delle iniziative più importanti. Questo grazie a una manifestazione di respiro nazionale e a un imprenditore coraggioso che tutti i paesi vorrebbero avere. D’Agostino è l’esempio di come si possa fare tutto con la forza della volontà e l’amore per la propria terra. Per essere chiari, rispetto agli altri eventi nazionali, qui i biglietti costeranno il 40 per cento in meno grazie al contributo dell’organizzazione. Biglietti che, tra l’altro, andranno a ruba essendo pochi. La pandemia ci ha fermati, ma noi stiamo ripartendo con fiducia. A Cittanova raccoglieremo un grande successo. Ed essere dentro il circuito di Ticketone è un segnale forte e importante. La XX Festa Nazionale dello Stocco – ha concluso – resterà nella memoria di tutti”. Nel corso della manifestazione, il prossimo agosto, verrà presentato il volume “La via italiana dello stoccafisso” a cura dell’Accademia dello Stoccafisso di Calabria.