fbpx

Campagna di raccolta firme per i referendum, boom di partecipazioni. Renzi: “sto valutando di sottoscriverli”

salvini renzi Foto di Fabio Frustaci / Ansa

Ad oggi oltre 200mila in questo secondo, senza contare le sottoscrizioni raccolte nei Comuni. Salvini: “credo che arriveremo ben più lontani del milione che ho pronosticato”

Si è rivelata un successo la campagna di raccolta firme per i referendum avanzata dalla Lega di Matteo Salvini. A notarlo anche Matteo Renzi, che in un’intervista a SkyTg24 ha affermato di valutare la possibilità di sottoscriverlo. “Forse i referendum aiutano, ci sto riflettendo e nei prossimi giorni deciderò. Dagli anni Novanta l’Italia è oggetto di uno scontro tra Politica e Magistratura. La mia idea è che questa Guerra dei Trent’anni deve finire; i politici fanno le leggi senza invasione di campo dei magistrati, e i magistrati fanno i processi senza invasione di campo dei politici. Ci sono due cantieri aperti, quello del ministro Cartabia e quello dei referendum che sono stati pensati non dalla Lega, ma dai radicali, storici promulgatori di battaglie”, ha affermato il leader di Italia Viva.

“È commovente ed eccezionale perché oggi ero a Orbetello – commenta invece Salvini al Giornale – , dove ha firmato anche Stefania Craxi e ho trovato elettori di sinistra, imprenditori, medici, insegnanti, studenti universitari di qualunque idea politica. Devo dire anche grazie a quella parte di stampa che sta informando, intervistando, raccontando, perché se fosse per i grandi giornaloni ufficiali, campa cavallo. Il primo weekend abbiamo raccolto centomila firme e in molti si sono stupiti”.

“Siamo a oltre 200mila in questo secondo, senza contare le sottoscrizioni raccolte nei Comuni. Io credo che arriveremo ben più lontani del milione che ho pronosticato. Anche perché come forze politiche organizzate abbiamo Lega, Forza Italia, Radicali, Udc, Noi con l’Italia, Cambiamo, liberali, socialisti. Anche a sinistra stanno firmando sindaci del Pd, di liste civiche di sinistra, ma anche assessori e consiglieri comunali. Faccio un esempio: il referendum che tutela i sindaci. Almeno quello io se fossi primo cittadino lo firmerei”. Sul fatto che la Lega grazie a questa iniziativa stia raccogliendo consensi Salvini chiarisce: “non lo facciamo per quello anche se in questo weekend di finale Uefa siamo stati in 1.750 piazze che è una roba eccezionale dopo il Covid. Noi i referendum coi Radicali li abbiamo pensati a marzo e il centrodestra in questo come per la riforma fiscale può veramente pensare che la Federazione nasce qua. Quando si fanno le cose giuste non c’è destra, né sinistra”.