fbpx

“Calabria che lavora”: grande successo per la XX edizione del riconoscimento che premia le eccellenze calabresi [FOTO & VIDEO]

/

Villa Caleo, a Gioia Tauro, ha ospitato ieri la XX edizione del Premio “Calabria che lavora, eccellenze calabresi”

Si è svolta ieri sera, nella magnifica cornice di Villa Caleo, a Gioia Tauro, la XX edizione del premio “Calabria che lavora, eccellenze calabresi”, il prestigioso riconoscimento che ha l’obiettivo di valorizzare le eccellenze della nostra regione, ovvero chi si distingue attraverso il lavoro costante e l’operosità. Ad organizzate l’evento, come sempre, il promoter vibonese Franco Buccinà, con la preziosa collaborazione di Natale Princi, imprenditore noto per il suo impegno nella valorizzazione delle eccellenze culturali del reggino, in particolare nel settore musicale.

Sono stati oltre 30 premiati dell’edizione 2021, tra questi diversi calabresi che, anche in questo anno e mezzo di pandemia, sono riusciti a creare realtà economiche d’eccellenza. Il premio imprenditrice dell’anno è andato al maestro Cettina Nicolosi. Premiato anche il giornalista Tonino Raffa, l’ex dirigente della Reggina, Gabriele Martino, la psicologa e cavaliere del lavoro Manuela Cricelli, la giornalista Emilia Ines Condarelli, Francesco Surace, imprenditore ed esportatore della cipolla tropea, i dottori Domenico Fedele, medico di base di Delianuova e presidente del comitato locale Croce Rossa, Daniele Maselli, direttore del reparto di cardiologia del Sant’Anna Hospital di Catanzaro, Paolo Macrì specialista in chirurgia toracica all’Humanitas di Catania, Alessandra Lucchino, schermitrice di Lamezia Terme, vincitrice della medaglia d’oro nella sciabola a squadre vinta al campionato mondiale di scherma tenutosi a l’Avana nel 2003.

C’è stata anche una sezione dedicata ai riconoscimenti d’amore, assegnati alla memoria della compianta Jole Santelli, prima donna Presidente della Regione Calabria, e Michele Porcelli, operatore tragicamente scomparso.

Ad intrattenere gli ospiti l’Orchestra Corde Libere guidata dal Maestro Alessandro Calcaramo e, tra gli altri, anche le gemelle Chiara e Martina Scarpari. Madrina della serata una raggiante Valeria Marini. Tra gli ospiti d’onore anche la modella Giusy Sarto, finalista nazionale che rappresenterà la Calabria alla finale di Ascoli Piceno con il titolo di Miss bella d’Italia.

“Premio Calabria che lavora”: intervista a Franco Buccinà [VIDEO]