fbpx

Byron Moreno senza vergogna, a 20 anni dallo scandalo “sfotte” l’Italia: “complimenti alla finalista di Euro 2020” [FOTO]

Byron Moreno Italia-Corea del Sud Foto Ansa

L’ex arbitro di Italia-Corea del Sud ai mondiali 2002, Byron Moreno, si complimenta con l’Italia dopo la conquista della finale di Euro 2021

Impossibile pensare sia un tweet sincero. Impossibile pensare che possa realmente tifare Italia. Si è costruito un personaggio intorno a un clamoroso scandalo e il solo fatto che si parli ancora di lui a 20 anni di distanza vorrà pur dire qualcosa. C’è chi, ironicamente, dopo il rigore generoso all’Inghilterra contro la Danimarca ha ipotizzato la sua designazione per la finale di domenica di Euro 2021. Stiamo parlando di Byron Moreno, uno degli uomini più odiato dagli italiani.

Selfie “rustico” con occhiali da sole e cartellino rosso sventolato a Totti (con furia Di Livio) durante quella storica (a suo modo) Italia-Corea del Sud. Sono queste le due immagini in rappresentanza del profilo Twitter di Moreno, e già questo dice tanto. Eppure, l’ex arbitro ha dimostrato ancora una volta di essere senza vergogna – come se non bastassero le punzecchiature a Trapattoni e Totti tempo fa – con un tweet scritto subito dopo la conquista della finale da parte dell’Italia contro la Spagna: “grande Italia, finalista di Euro 2020, complimenti. L’obiettivo è diventare campioni”, ha scritto allegando la foto dei festeggiamenti di Jorginho e compagni dopo la realizzazione del rigore decisivo.

tweet byron moreno