fbpx

Belgio-Italia, giallo sulla situazione di De Bruyne e Hazard: non si allenano, ma il Belgio fa pretattica

Foto Ansa

Dubbi e depistaggi sulle condizioni di De Bruyne e Hazard: i due calciatori non si allenano sul campo, ma quello del Belgio potrebbe rivelarsi un depistaggio

Ad un giorno dalla sfida dei quarti di finale di Euro 2021, l’Italia attende novità sulle condizioni fisiche di Kevin De Bruyne ed Eden Hazard. I due talenti del Belgio sono usciti malconci dalla sfida degli ottavi contro il Portogallo: De Bruyne è stato sostituito ad inizio secondo tempo per un problema alla caviglia dovuto ad un’entrataccia di Palhinha, Hazard si è fermato per un risentimento muscolare alla coscia nel finale di gara. È inutile girarci intorno, il Belgio senza due delle sue tre stelle (la terza è Lukaku) sarebbe fortemente ridimensionato, dunque per quanto sportivamente parlando farebbe piacere il loro ritorno in campo, ogni tifosi italiano gli augura un pieno e sano recupero da sabato in poi.

Ammesso che questo recupero non sia già avvenuto. Dopo il pessimismo iniziale, dal Belgio non sono arrivate ulteriori notizie in merito. I due calciatori hanno saltato l’allenamento in campo nel pomeriggio di ieri, ma non è escluso che si siano allenati in palestra. Oggi Hazard è stato visto in ciabatte sul campo, di De Bruyne nessuna traccia. Il dubbio che il CT Martinez stia facendo pretattica, al fine di lasciare l’Italia senza punti di riferimento, è forte. Strano il cambio di programma del Belgio: inizialmente era prevista la partenza per Monaco in mattinata e allenamento la sera, successivamente il CT ha preferito svolgere l’ultima seduta presso il centro di allenamento di Tubize, sperduto e lontano da occhi indiscreti. Sembra che De Bruyne possa stringere i denti ed essere in campo, ancora in dubbio la titolarità di Hazard. Dubbi che verranno dissipati solo quando saranno comunicate le formazioni ufficiali.