fbpx

Palermo, tragica morte in un campetto di calcio: bimbo di 12 anni colpito in testa da una porta a Carini

pallone in bianco e nero

Tragica morte in un campetto di calcio a Carini, paese nell’hinterland di Palermo: un bambino di 12 anni è stato colpito in testa dalla porta che gli ha provocato un grave trauma cranico

Tragico incidente avvenuto nel pomeriggio in via Aldo Moro a Carini, paese nell’hinterland di Palermo. Un bambino di soli 12 anni è morto a causa della caduta di una delle porte di calcio del campetto in cui stava giocando insieme agli amici. Secondo ‘La Gazzetta dello Sport’ che fa riferimento alle prime ricostruzioni fatte dai carabinieri, giunti sul posto per i rilievi e le indagini del caso, il piccolo aveva scavalcato il cancello del campetto situato nel parco comunale di Sofia, insieme ai coetanei. Il gruppo avrebbe iniziato a giocare e probabilmente il ragazzino si sarebbe appeso alla porta che è caduta finendo per travolgerlo. L’impatto gli sarebbe costato un grave trauma cranico per il quale è deceduto poco dopo. Inutili i soccorsi dei sanitari del 118 che hanno provato a rianimarlo.