fbpx

Tentativo di effrazione nella casa di Klaus Davi: la Digos apre un’indagine

Klaus Davi reggio calabria

Registrato un tentativo di effrazione nella casa di Milano di Klaus Davi: il massmediologo si trovava in Calabria per testimoniare durante un processo

Nella giornata di ieri, probabilmente durante l’ora di pranzo, è stato registrato un tentativo di effrazione nella casa di Klaus Davi situata a Milano. Il noto massmediologo non era presente sul posto in quanto si trovava in Calabria per testimoniare in un processo contro un esponente della cosca Tegano. I ladri avrebbero provato a forzare la porta blindata dell’appartamento in pieno centro città. La Digos ha aperto un’indagine per far luce sulla vicenda. Non è la prima volta che il giornalista italo-svizzero subisce atti di vandalismo: nell’ottobre del 2019 venne distrutta una vetrata della sua abitazione di Reggio Calabria, situata nel quartiere di Archi, mentre da alcune indagini della scientifica è emerso che degli sconosciuti erano entrati nell’appartamento in cui Klaus Davi si recava per impegni istituzionali in qualità di Consigliere comunale di San Luca.