fbpx

Ungheria, un pareggio che sa d’impresa! Francia bloccata sull’1-1 davanti alla Ferenk Puskas Arena strapiena

Attila Fiola Ungheria Foto Ansa

L’Ungheria ferma la Francia sull’1-1 nella gara valevole per il secondo turno di Euro 2021: i Campioni del Mondo costretti a rimontare per evitare la figuraccia

Davide ferma Golia. Un pareggio che sa d’impresa quello strappato dall’Ungheria davanti ad una Ferenk Puskas Arena festante, riempita da 60.000 anime vestite di rosso che per 90 e più minuti hanno sofferto e gioito con i propri idoli. Difronte l’avversario più tosto, la Francia di Mbappè, Benzema Griezmann, i Campioni del Mondo in carica super favoriti anche per il successo finale a Euro 2021. Ma i pronostici della vigilia si azzerano dopo il fischio iniziale, la partita si decide in campo. La Francia ha una qualità immensa, ma i tentativi dell’attacco transalpino si scontrano contro il muro eretto dal portiere Gulacsi (Lipsia) e dalla retroguardia ungherese. Nei minuti di recupero del primo tempo la beffa: Attila Fiola porta addirittura in vantaggio i suoi, con la Francia costretta a tornare negli spogliatoi sotto di una rete.

Nella ripresa il forcing dei ‘Bleau’ porta i frutti sperati. Un errore di Orban regala a Griezmann la palla dell’1-1 e ‘Grizou’ non sbaglia. Inizia dunque un’altra partita: la Francia vuole completare la rimonta, l’Ungheria oppone una resistenza stoica. Alla fine Gulacsi si dimostra ancora decisivo, la retroguardia magiara regge e al triplice fischio esplode il boato della Ferenk Puskas Arena: un 1-1 che sa di vittoria! L’Ungheria si conferma la squadra ostica che aveva fatto tremare il Portogallo all’esordio, pur subendo addirittura 3 gol nel finale (passivo fin troppo eccessivo). Per la Francia un passo falso che non sminuisce le qualità di una corazzata, ma che forse la rende un po’ meno spavalda.

Classifica Gruppo F

  1. Francia 4
  2. Portogallo 3
  3. Ungheria 1
  4. Germania 0