fbpx

Reggio Calabria, il Comitato “Difendiamo l’aeroporto dello Stretto da Milano”: “il bilancio dopo gli incontri tra i politici reggini e il presidente della Sacal non può essere positivo”

Aeroporto reggio calabria

Reggio Calabria, il Comitato “Difendiamo l’aeroporto dello Stretto da Milano”: “il bilancio dopo gli incontri tra i politici reggini e il presidente della Sacal non può essere positivo. Poche o vaghe le prospettive per lo scalo reggino”

“Poche o vaghe prospettive per l’aeroporto dello Stretto ‘Tito Minniti’. Il bilancio, all’indomani degli incontri tra i politici reggini e il presidente della Sacal Giulio De Metrio non può essere positivo”. E’ quanto afferma il Comitato ‘Difendiamo l’aeroporto dello Stretto da Milano’. “Sul numero dei voli da e per Milano e sugli orari più comodi per l’utenza, notiamo un silenzio tombale. Non ci bastano i soli impegni virtuali. Insomma non siamo per nulla soddisfatti. La task force nominata per dare una svolta alla stagnante situazione dello scalo non ha prodotto purtroppo al momento niente di concreto oltre, leggiamo testualmente, “l’esigenza di ripristinare collegamenti giornalieri con Roma e Milano”. Esigenza che, task force a parte, è ormai chiara da troppo tempo. In pratica ci aspettavamo qualcosa di più. Ma ad oggi nulla all’orizzonte da Alitalia, Sacal, Comune di Reggio Calabria, Città Metropolitana e Regione Calabria. E intanto, con l’estate alle porte, ed una situazione sanitaria in netto miglioramento, ci si accontenterà di qualche volo temporaneo in più, forse più utile per fare cassa. Ma il problema resta sempre aperto. E come nelle migliori tradizioni, si rimanderà alle riunioni successive”, conclude la nota.