fbpx

Reggio Calabria: il Comitato di Quartiere “La Voce del Quartiere Catona” ha incontrato l’amministrazione comunale

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggio Calabria: un incontro proficuo quello che si è svolto presso il parco verde di Salice tra i rappresentanti dell’Amministrazione comunale ed il Comitato di Quartiere “La Voce del Quartiere Catona”

“Un incontro proficuo quello che si è svolto Sabato 5 giugno 2021 presso il parco verde di Salice tra i rappresentanti dell’Amministrazione comunale ed il Comitato di Quartiere “La Voce del Quartiere Catona”. Seduti allo stesso tavolo il comitato di cittadini “La voce del quartiere Catona”, l’Assessore Irene Calabrò e il Presidente del consiglio comunale Enzo Marra. Un confronto da tempo in programma per affrontare le varie problematiche che affliggono il territorio. La Presidente del comitato Valeria Bonforte ha affrontato la situazione e le problematiche sollevate dai componenti relativamente ai servizi essenziali ed alla manutenzione della viabilità, nonché in merito al servizio di raccolta rifiuti. “Noi come comitato abbiamo il compito di raccogliere le istanze dei cittadini e rappresentare all’Amministrazione le difficoltà; è una funzione positiva e propositiva che vuole stimolare l’attività amministrativa ma al contempo monitoriamo la programmazione di opere che saranno finanziate con nuove risorse”. I rappresentati dell’amministrazione hanno illustrato le attuali e contingenti difficoltà di gestione dovuti nello specifico alla recente pronuncia della Corte Costituzionale dello scorso 29 aprile che ha “bloccato” l’approvazione dei bilanci di tutti i Comuni d’Italia che hanno fatto ricorso alle anticipazione di liquidità. Il presidente Marra invece ha illustrato i progetti sul territorio di Catona già finanziati: il rifacimento della Villetta; il restyling del lungomare, riqualificazione dell’ex area Italcitrus e del campo sportivo. In conclusione il Comitato ha deciso di chiedere un tavolo tecnico tra Regione, Comune, e Scuola per mediatori linguistici per il futuro sviluppo dell’area CIAPI e “per comprendere come utilizzare i locali disponibili di una struttura immensa”. Infine, si è concordato di aggiornare periodicamente gli incontri con il sindaco e gli assessori responsabili delle procedure per conoscere lo stato di avanzamento dei lavori ed eventuali problemi durante la loro attuazione. Siamo tutti consapevoli dei problemi ma il compito della società civile è superiore e deve essere orientato al superamento delle difficoltà ed alla critica costruttiva; l’Amministrazione ha sempre dimostrato collaborazione e non si è mai sottratta al confronto. Rimaniamo vigili nell’interesse del territorio.