fbpx

Reggio Calabria: “Coraggio Italia” si presenta con il senatore Quagliarello

cambiamo e coraggio

Il comunicato stampa di Cambiamo! a firma di Candeloro Imbalzano

“La conferenza stampa di oggi a Reggio Calabria nel corso della quale l’amico sen. Gaetano Quagliarello, cofondatore di “Coraggio Italia” illustrerà  il nuovo progetto politico, sarà un evento significativo per la politica in genere e lo stesso centro-destra reggino. Anche il dettaglio, apparentemente secondario,  della location di prestigio che abbiamo voluto, in una città  che da anni ci vede protagonisti sulla scena politica e che oggi è stata rasa al suolo da una maggioranza degna del  Terzo Mondo, denota  la forte  volontà di aiutare a a  ripartire tutta la Città Metropolitana per ridare speranza  ai reggini  delusi, frustrati  e martoriati  dal massimo dell’incapacità e dell’incompetenza amministrativa.

Un Soggetto politico nuovo che,  siamo certi, presto accoglierà nelle proprie file, previa rigorosa selezione sotto ogni profilo, tanti  di coloro che, oggi lontani per propria scelta dai partiti e  magari impegnati nella società civile e nell’associazionismo,  vogliono rendersi arbitri del destino loro e dei propri figli.

La presenza di tanti amici,  di dirigenti regionali a partire dal coordinatore  sen. Franco  Bevilacqua,  e di tutto l’attuale gruppo dirigente provinciale , dal coordinatore  Saverio Anghelone  all’avvocato Pasquale Imbalzano, vice coordinatore vicario e protagonista negli ultimi 10 anni  di qualificate battaglie nella massima Istituzione cittadina, dall’altro  vice segretario Sebastiano Primerano al sindaco Orlando Fazzolari, a tutti coloro che occupano ruoli di responsabilità  ed  ai quali va il nostro apprezzamento per il prezioso lavoro svolto in questi mesi, è la degna cornice  per una iniziativa che,  sono convinto, servirà ad arricchire il dibattito all’interno della coalizione di centro-destra.

Un soggetto politico  nuovo, ma già abituato  a nuotare in mare aperto ed a  provare il gusto della sana  e leale competizione, senza  timore reverenziale e con la consapevolezza  che ha al suo interno  i mezzi, la  competenza,  la capacità, peraltro ampiamente già dimostrate sul campo, e la credibilità per farlo.

Vi è  in provincia di Reggio e nella città capoluogo  una  voglia diffusa di costruire un nuovo grande centro  moderato , liberale e  riformista, capace di attrarre  i tanti cittadini che non si riconoscono  negli attuali partiti e magari impegnati nella società civile, nel volontariato e nell’Associazionismo.

“CORAGGIO ITALIA”, ha la modesta ambizione di poter attrarre i tanti delusi della politica  e lo farà guardando alla sincerità di intenti, assicurando che rifuggirà  dalle pastoie, dalle camarille e dalle banalità che purtroppo, molto spesso, appesantiscono l’attività  dei partiti.

Ci prepariamo, anche noi, al grande banco di prova delle prossime elezioni regionali. “CORAGGIO ITALIA” in Calabria ed in provincia di Reggio  è pronta  a svolgere il ruolo che ne ha ispirato la nascita: quello di mettere in campo  le sue migliori energie, attraverso il giusto mix  di giovani brillanti e largamente sperimentati, con una giusta dose di salutare  esperienza, attenta solo ai  problemi ed alle ansie della  gente, per  offrire soluzioni concrete  e praticabili  ai loro bisogni.

Per i ruoli istituzionali da noi svolti nel recente passato,  prima al Comune di Reggio e poi, per cinque anni, in Consiglio Regionale, che ci ha visto relatore di una buona parte delle leggi e dei provvedimenti amministrativi approvati, ed al netto della disastrosa esperienza della presidenza Oliverio, siamo convinti che la Calabria  ha le risorse non solo finanziarie per ripartire, in linea col resto del Paese. E’ solo questione di qualità della sua classe dirigente, vero vulnus di questi anni, con un  Consiglio regionale ridotto a mera comparsa.

Per la nostra  diretta esperienza, è dalla programmazione comunitaria  2014-2020 e dalla montagna di risorse POR, FSE E FESR, ancora da spendere, nonché  da quella  2021-2027 ,  colpevolmente in grave ritardo,  che bisogna ricominciare  per recuperare ritardi e rimediare ai gravissimi errori di questi anni.  Così  come  avevamo generosamente e disinteressatamente   assicurato alla mai  troppo compianta e bravissima Presidente Santelli,  e peraltro  da Lei intelligentemente  recepito,   nelle fasi finali della Sua campagna elettorale, anche oggi  con ”CORAGGIO ITALIA” ci saremo con la competenza  e la capacità che  siamo  in grado di offrire, perché riteniamo un nostro dovere politico e morale  contribuire  a ridare speranza ai cittadini calabresi”. Si legge in un comunicato di Candeloro Imbalzano, già Presidente della Commissione” Bilancio, Attività Produttive e  Fondi Comunitari” del Consiglio Regionale.